Marsiglia, il presidente Eyraud minacciato di morte

Il numero uno dell'Olympique mercoledì è stato ascoltato dalla Polizia. Il tecnico Villas-Boas, intanto, sbotta: "Non mi ha inteprellato per l'assunzione del nuovo ds Paul Aldridge"
Marsiglia, il presidente Eyraud minacciato di morte© AFPS

MARSIGLIA (FRANCIA) - Il presidente dell'Olympique MarsigliaJacques-Henri Eyraud, è stato minacciato di morte sui propri social dopo l'assunzione del nuovo ds Paul Aldridge. Il nuovo braccio destro del numero uno del club francese è arrivato dal West Ham per mettersi subito a lavoro e rinforzare la rosa a disposizione del tecnico Villas-Boas. La scelta di Eyraud, secondo la stampa francese, non sarà piaciuta a qualcuno che lo ha minacciato direttamente sui suoi social, indicando anche il suo indirizzo di casa. Il numero uno dell'OM non ha perso tempo ed è subito andato a sporgere denuncia alla Polizia. 

Villas-Boas: "Il mio futuro è legato a quello di Zubizarreta"

Intanto anche il tecnico portoghese dell'Olympique Marsiglia Villas-Boas non ha nascosto il proprio malcontento per non essere stato preso in cosiderazione nell'assunzione di Paul Aldridge. "È stata una decisione presa da Jacques-Henri Eyraud, che mi è stata annunciata la scorsa settimana. Spetta al presidente giustificare questa scelta e spiegarla. Ho appreso di questa decisione con sorpresa, ma non voglio commentare troppo". L'ex Porto ha poi sottolineato come il suo futuro sia legato a quello del ds del club Zubizarreta: "Siamo riusciti a portare stabilità in uno dei club sportivi ed emotivi più instabili del mondo". In caso di addio di Zubizarreta per fare posto ad Aldridge, dunque, potrebbe seguirlo Villas-Boas nonostante gli ottimi risultati ottenuti in campo. 

Commenti