Psg, che tonfo: il Monaco vince 3-0. Il Marsiglia batte il Nizza, segna Milik

La squadra di Pochettino, senza Messi , perde la terza partita di fila in trasferta. L'ex Napoli trasforma su rigore nello scontro diretto contro la formazione di Galtier: termina 2-1
Psg, che tonfo: il Monaco vince 3-0. Il Marsiglia batte il Nizza, segna Milik
6 min
TagsmonacopsgRennes

MONTECARLO (Principato di Monaco) - Il Psg non sa più vincere in trasferta: nel match valido per la 29ª giornata di Ligue 1 la squadra di Pochettino viene sconfitta 3-0 dal Monaco al Louis II e colleziona la terza sconfitta di fila lontano dal Parco dei Principi: in una sfida nervosa, affrontata senza Messi influenzato e con Mbappé e Neymar evidentemente contratti (ed entrambi ammoniti), è Ben Yedder al 25' a portare avanti la squadra di Clement: splendido il tacco vincente dell'attaccante francese che finalizza al meglio con un tocco da futsal (sport che ha praticato da giovane) un cross tagliato di Fofana. I parigini si rendono pericolosi con l'ex Inter Hakimi su cui è bravo Nubel a chiudere, ma nel secondo tempo i monegaschi raddoppiano: è il 68' quando Volland viene pescato da Aguilar libero al centro dell'area e di piatto destro batte ancora Donnarumma. Neanche l'ingresso di Icardi movimente le sortite offensive dei parigini, che ci provano ancora con Hakimi al 73' ma l'estremo difensore monegasco chiude nuovamente bene. All'80' Kimpembe atterra Volland in area lanciato a rete da un errore in impostazione di Verratti: l'arbitro fischia rigore e ammonisce il difensore francese. Dal dischetto si presenta Ben Yedder, Donnarumma tocca ma non riesce a respingere: doppietta per l'ex Siviglia, 17° gol in Ligue 1 (superato Mbappé in testa alla classifica cannonieri) e 3-0 definitivo. 

Ligue 1, la classifica

Monaco-Psg 3-0, tabellino e statistiche

Il Marsiglia batte il Nizza, segna Milik. Il Rennes stravince

Alle spalle del Psg c'è il Marsiglia che vince lo scontro diretto contro il Nizza per 2-1 e si prende il secondo posto in solitaria a quota 53. Ko per Galtier che resta al quarto posto con 50 punti, mentre Sampaoli può fare festa. A decidere la sfida un rigore dell'ex Napoli Milik che al 3' di recupero del primo tempo trova l'angolino giusto dagli undici metri. Poi accade tutto nel finale: Bakambu raddoppia all'89', l'ex Juve Lemina accorcia al 92', ma è troppo tardi. Dopo la cocente eliminazione per mano del Leicester negli ottavi di finale di Conference League, il Rennes si impone 6-1 sul Metz tra le mura casalinghe del Roazhon Park. La formazione di Bruno Genesio archivia piuttsoto facilmente la pratica già nel primo tempo: al 18' la sblocca Martin Terrier, che si ripete al 27'. Al 40' invece è Sehrou Guirassy a siglare il terzo gol. Nella seconda metà di gara il Rennes dilaga. Guirassy segna altri 2 gol in 10 minuti (54' e 64'), realizzando così la sua personale tripletta. La rete del momentaneo 5-0 è invece di Hamari Traoré. Per la formazione ospite c'è spazio solo per il gol della bandiera di Mafouta all'87'. I rossoneri salgono così al terzo posto con 52 punti, mentre il Metz resta penultimo a quota 23.

Marsiglia-Nizza 1-0, tabellino e statistiche

Rennes-Metz 6-1, tabellino e statistiche

Frenano Strasburgo e Lione, vince l'Angers

Battuta d'arresto per il Racing Strasburgo, che pareggia 0-0 in trasferta contro il Lorient - 16esimo con 28 punti - e scivola dunque al quinto posto in campionato a quota 48. Stesso risultato per il Lione di Bosz (espulso al 29') che fa 0-0 sul campo del Reims, restando 10° con 42 punti a +6 proprio dai diretti avversari di giornata. Vittoria casalinga invece per l'Angers, che con un gol di Sofiane Boufal al 39', su calcio di rigore, riesce ad avere ragione del Brest. L'Angers sale così alla 14esima posizione con 32 punti, a meno -3 proprio dal Brest.

Lorient-Strasburgo 0-0, tabellino e statistiche

Angers-Brest 1-0, tabellino e statistiche

Perde ancora il Bordeaux

Al Matmut-Atlantique il Bordeaux continua la sua stagione da incubo perdendo 2-0 contro il Montpellier. Gli ospiti vanno in vantaggio all'11' con Wahi e raddoppiano, al 16' con Mollet, portandosi a casa la vittoria nonostante l'inferiorità numerica di due uomini, per via delle espulsioni di Nicolas Cozza al 39' e di Ristic nel recupero della prima frazione. I girondini rimangono dunque ultimi in campionato con appena 22 punti, mentre il Montpellier resta sicuro all'11esimo posto a quota 41.

Bordeaux-Montpellier 0-2, tabellino e statistiche


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti