Corriere dello Sport

Premier League

Vedi Tutte
Premier League

Premier League, Redknapp: «Nostri giocatori scommisero su loro stessi»

Premier League, Redknapp: «Nostri giocatori scommisero su loro stessi»
© EPA

Secondo il Telegraph, l'ex allenatore del Tottenham protagonista di una confessione shock. Dalla federazione inglese: «Wenger ct? Possibile» 

Sullo stesso argomento

 

sabato 1 ottobre 2016 11:40

ROMA - L'inchiesta sul calcio inglese portata avanti dal 'Telegraph' coinvolge anche Harry Redknapp, ex allenatore del Tottenham, protagonista di una confessione shock ai due cronisti che si fingevano imprenditori: i suoi giocatori hanno scommesso su una loro partita. Redknapp sarebbe stato ripreso mentre raccontava come «i ragazzi» avessero «tutti puntato in modo pesante» sulla vittoria di una gara che avrebbero poi disputato e uno di loro avrebbe anche consigliato a un agente di «ipotecare la casa» visto che le quote erano favorevoli. Redknapp ha allenato in carriera, fra le altre, Tottenham, Portsmouth, Southampton, Qpr e West Ham ma nel resoconto del Telegraph non c'e' alcun riferimento specifico a nessuna squadra o giocatore.

«WENGER CT? HA I REQUISITI» - «Non voglio commentare queste indiscrezioni ma di sicuro è uno dei pochi allenatori con tutti i requisiti per questo incarico». Martin Glenn, direttore generale della Football Association, parla in questi termini di Arsene Wenger, uno dei candidati alla panchina dell'Inghilterra dopo il burrascoso divorzio da Sam Allardyce. «È un fatto che gli allenatori di maggior successo a livello internazionale sono quelli più in là con gli anni, sono tecnici di esperienza e che solitamente hanno superato la sessantina», ha aggiunto Glenn. Wenger, dal canto suo, ha già ribadito di voler rispettare il contratto che lo lega all'Arsenal fino al termine della stagione pur lasciando aperto uno spiraglio per dopo giugno.

Panchina Inghilterra, avanza Wenger

VIDEO - Wenger: «Io Ct dell'Inghilterra? Forse un giorno...»

Articoli correlati

Commenti