Corriere dello Sport

Premier League

Vedi Tutte
Premier League

Perquisizioni finte, il Tottenham licenzia lo steward

Perquisizioni finte, il Tottenham licenzia lo steward

La decisione del club inglese è arrivata dopo la denuncia di un tifoso che ha postato il video sui social

Sullo stesso argomento

 

lunedì 17 aprile 2017 20:25

LONDRA - L’allerta nel calcio europeo è ai livelli massimi dopo le recenti esplosioni fuori dallo stadio di Dortmund prima dell’andata dei quarti di Champions League contro il Monaco, con il pullman del Borussia colpito e il terzino spagnolo Bartra costretto ad operarsi a un braccio e a un polso e a saltare così la sfida contro i monegaschi. Ecco così che anche le misure di sicurezza sono divenute più severe e gli stessi tifosi allo stadio chiedono standard di controllo più elevati. Standard non rispettati evidentemente da uno steward del Tottenham, ripreso da alcuni supporters mentre perquisiva in maniera molto blanda gli spettatori all’ingresso del ‘White Hart Lane’ prima del match di Premier League contro il Bournemouth. Perquisizioni, le sue, definite «farsesche» sulle pagine del ‘Daily Mail’ ed evidentemente dello stesso avviso è il club londinese, che ha comunicato attraverso Twitter l’interruzione del rapporto con lo steward e le scuse presentate dal ‘contractor’ che gestisce la sicurezza nello stadio del Tottenham. A richiamare l'attenzione degli 'Spurs' era stato un video postato da un tifoso proprio su Twitter, in cui si poteva vedere il modo di agire dello steward, e lo stesso tifoso è stato poi ringraziato dalla società.

Articoli correlati

Commenti