Dramma David Silva, il figlio è in lotta per la vita: «È nato prematuro»

Il giocatore del Manchester City spiega l'assenza dai campi: «Mateo sta combattendo giorno dopo giorno con l'aiuto dei medici»

© Getty Images

ROMA - «David Silva fuori a tempo indeterminato dal City per problemi personali, non so quando tornerà. La vita personale è più importante di qualunque altra cosa». Guardiola aveva spiegato così l’assenza dello spagnolo. Ma oggi il giocatore, che contro il Watford è tornato titolare, ha voluto fare chiarezza sulla vicenda e ha comunicato che l’allontanamento dai campi è dovuto a un serissimo problema familiare. Il dramma che sta vivendo David Silva riguarda il figlio Mateo, nato prematuro e in lotta per la vita. «Voglio ringraziare tutti per i messaggi di amore e di affetto ricevuti nelle ultime settimane – ha scritto in un tweet - ma specialmente mi sento di ringraziare i miei compagni, l'allenatore e la società per aver capito la mia situazione. Voglio condividere con voi la nascita di mio figlio Mateo che, per essere venuto al mondo abbastanza prematuramente, sta combattendo giorno dopo giorno con l'aiuto dei medici».

Commenti