Tabloid  scatenati: «Poker storico, dominio inglese in Europa»
Premier League
0

Tabloid scatenati: «Poker storico, dominio inglese in Europa»

Dopo Liverpool-Tottenham, di fronte a Madrid il primo giugno, sono Arsenal e Chelsea a staccare il biglietto per la finale di Baku. Ecco come la stampa britannica celebra questa splendida impresa

LONDRA - Dopo Liverpool-Tottenham, che si sfideranno il primo giugno al Wanda Metropolitano di Madrid nella finale di Champions League, saranno altre due squadre inglesi, Arsenal e Chelsea, le due finaliste nell'altra competizione europea, l'Europa League. È questo il verdetto emesso dalla tre giorni di calcio europeo. Un vero è proprio trionfo del calcio inglese. Quattro squadre della stessa nazione in finale nelle maggiori competizioni continentali, un’impresa mai riuscita prima nella storia. La stampa inglese, intanto, celebra stamane questa straordinaria pagina di sport.

Il Sun apre con il titolo: «Tutte inglesi. Fatta la storia con quattro squadre della Premier League che competeranno nelle due maggiori finali europee». Sopra una foto dei Gunners in festa nello spogliatoio e i Blues che “incoronano” l’estremo difensore Kepa. Gli fanno eco Mail Online e il Mirror, che mette in evidenza i successi di ieri dell’Arsenal sul Valencia (4-2) e del Chelsea ai rigori contro l’Eintrach, sottolineando poi nel titolo l’incredibile settimana per i club inglesi in Europa.

Europa League, finale Arsenal-Chelsea. Vettel «La Ferrari è forte!»

L’Independent si concentra invece di più sulla vittoria della squadra di Maurizio Sarri che, dopo aver terminato i tempi regolamentari sull’1-1, ai supplementari non è riuscita ad avere la meglio sui tedeschi dell’Eintrach Francoforte, portando la sfida fino alla lotteria dei rigori. Protagonista Kepa che, ipnotizzando Hinteregger e Paciencia, regala una notte indimenticabile ai tifosi dei Blues e a tutto il calcio inglese, che adesso può guardare tutti dall’alto.

Tutte le notizie di Premier League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti