Kompany dice addio al City: torna all'Anderlecht
© Getty Images
Premier League
0

Kompany dice addio al City: torna all'Anderlecht

L'ormai ex capitano dei Citizens firmerà un triennale con la squadra belga da allenatore-giocatore

MANCHESTER - Vincent Kompany lascia il Manchester City per un ritorno al passato. L'ormai ex capitano dei Citizens ha deciso di chiudere il rapporto con il club inglese al termine di undici anni pieni di trionfi, dopo aver anche deciso la corsa per il titolo con un gol sensazionale contro il Leicester nella penultima giornata di Premier League. Il capitano belga ha deciso di accettare l'offerta dell’Anderlecht, la società che lo aveva lanciato: sarà giocatore-allenatore.

UN'EMOZIONE TRAVOLGENTE - Dopo 360 presenze, 20 gol e ben 12 titoli vinti, Kompany ha detto addio ai suoi tifosi: «Per quanto sia travolgente emotivamente, è giunto il momento che io me ne vada. E che stagione è stata questa prima del mio addio. Non provo altro che gratitudine. Sono grato a tutti quelli che mi hanno supportato in questo speciale viaggio: ricordo il primo giorno così come vedo l'ultimo, ricordo la sconfinata gentilezza che ho ricevuto dal popolo di Manchester. Non dimenticherò mai come tutti i sostenitori dei Citizens siano rimasti fedeli a me nei bei tempi e soprattutto in quelli brutti. Mi hanno sempre ispirato a non mollare mai. Mansour ha cambiato la mia vita e quella di tutti i tifosi del City». Kompany firmerà un contratto triennale con l'Anderlecht.

Champions League: City a rischio esclusione

Tutte le notizie di Premier League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti