Premier League
0

Coronavirus, il Sunderland mette in cassa integrazione i giocatori

Squadra di terza serie inglese, è il primo club del Regno Unito ad aver messo in cassa integrazione i suoi giocatori

Coronavirus, il Sunderland mette in cassa integrazione i giocatori
© Getty Images

LONDRA - Il Sunderland, terza serie inglese, è il primo club del Regno Unito ad aver messo in cassa integrazione i suoi giocatori così come tutto lo staff tecnico, a causa dell'emergenza coronavirus. Se in Premier League società e calciatori litigano sulla riduzione degli ingaggi, il Sunderland ha giocato d'anticipo ricorrendo agli ammortizzatori sociali previsti dal governo. In base alla misura chiamata furlough, per i prossimi tre mesi l'80% degli stipendi, fino ad un massimo di 2,500 sterline al mese, verrà pagato dallo Stato. Una decisione simile è stata presa anche dal Crewe Alexandra, squadra che milita in League Two, la quarta divisione professionistica inglese. 

Incredibile Wilshere: gioca in giardino con la moglie senza scrupoli!

Tutte le notizie di Premier League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti