Coronavirus, John Terry vola in Portogallo e il web si scatena

L'assistente allenatore dell'Aston Villa ha deciso di partire in vacanza insieme a sua moglie per festeggiare la permanenza della sua squadra in Premier League sfidando la seconda ondata di Covid-19 in giro per l'Europa, ma i commenti contro l'ex Chelsea non sono tardati ad arrivare
Coronavirus, John Terry vola in Portogallo e il web si scatena© EPA

ROMA - John Terry ha deciso di festeggiare la permanenza dell'Aston Villa in Premier League, conquistata pochi giorni fa grazie all'1-1 contro il West Ham, partendo insieme a sua moglie per le vacanze. Lo storico capitano del Chelsea, nonostante la paura legata alla seconda ondata di Coronavirus, è salito sul suo jet privato e la meta scelta è l'Algarve, la regione più meridionale del Portogallo. L'ex difensore è stato immortalato in una foto in cui sorseggia insieme alla sua compagna un drink sull'aeroplano e lo scatto ha fatto il giro del web scatenando le ire di alcuni followers. Non solo, sui social si è aperta un'autentica guerra a colpi di commenti e storie: John Terry, dopo essere stato incolpato dal Sun per aver ignorato le regole per le vacanze e anti-Coronavirus, ha definito l'autore dell'articolo un rifiuto della società. "Questo st... scrive cose senza senso sulla mia famiglia. Sono l'unico ex calciatore in giro per il mondo?". Terry prosegue: "Ho una settimana da spendere con la mia famiglia e la voglio vivere al meglio". Quando l'ex difensore tornerà in Inghilterra, affronterà le due settimane di quarantena.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti