Premier League
0

Coronavirus, nuova regola in Premier: espulsione per tosse contro un avversario

La Football Association fornisce una guida aggiornata per gli arbitri con un fallo inedito, che costituisce anche reato penale

Coronavirus, nuova regola in Premier: espulsione per tosse contro un avversario
© EPA

LONDRA (Inghilterra) – Tossire deliberatamente contro un avversario provocherà l’espulsione da parte dell’arbitro. In tempo di Coronavirus la Football Association inglese ha fornito una guida aggiornata ai direttori di gara, della Premier League e degli altri campionati, che così, a partire dalla prossima stagione, dovranno sanzionare questo nuovo tipo di fallo. La tosse volontaria viene equiparata a un’aggressione fisica e, peraltro, è considerata anche un reato penale dal Crown Prosecution Service. Pertanto, come sottolinea il Sun, un calciatore espulso per tosse volontaria in Inghilterra potrebbe andare incontro anche a un provvedimento da parte delle forze dell’ordine.

Shock Diego Costa, tossisce in faccia ai giornalisti

Tutte le notizie di Premier League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti