Cavani e il problema con le scarpe. Solskjaer: "Deve essere sempre pronto"

Il tecnico del Manchester United sull'imprevisto capitato all'uruguaiano ex Napoli nel match contro il Southampton
Cavani e il problema con le scarpe. Solskjaer: "Deve essere sempre pronto"

MANCHESTER (INGHILTERRA) - Edinson Cavani è stato l'assoluto protagonista del successo del Manchester United contro il Southampton. L'attaccante uruguaiano è partito dalla panchina, ma Solskjaer, con i Red Devils sotto per 2-0, ha deciso di buttarlo nella mischia a inizio ripresa per tentare la rimonta. Il campo gli ha dato ragione: Cavani, infatti, prima ha firmato l'assist per Bruno Fernandes che ha riaperto la contesa, poi con una doppietta di testa ha ribaltato definitivamente il risultato, regalando tre punti preziosi al Manchester United. La formazione di Solskjaer si trova ora al nono posto della Premier League con 16 punti, solo due in meno del Leicester quarto e cinque dalla coppia di testa Tottenham-Liverpool. 

United, Cavani show a Southampton

Solskjaer avverte Cavani

Prima del suo ingresso in campo, però, El Matador ha avuto un problema con gli scarpini, tanto da costringere i compagni a giocare in inferiorità numerica nel primo minuto della ripresa. L'ex Napoli, che aveva effettuato il riscaldamento sul campo durante l'intervallo, si è reso conto di avere necessità di un cambio. Sulla vicenda è intervenuto anche il tecnico dei Red Devils Solskjaer: "Non ha imparato da me, perché io ero sempre pronto a inizio ripresa, avevo i miei scarpini allacciati. Lui l'abbiamo aspettato un po' troppo per i miei gusti".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti