Superlega, è già crisi? "Due top club in dubbio": ecco quali

Fonti inglesi sostengono che due squadre sarebbero pronte, di fronte alle pressioni dei propri tifosi, a fare un passo indietro
Superlega, è già crisi? "Due top club in dubbio": ecco quali© ANSA
TagsSuperLegaPremier League

Secondo le ultime notizie che arrivano dall'Inghilterra, alcuni club inglesi tra i fondatori della Superlega starebbero pensando di cambiare idea. Lo rivela Gary Neville, storico ex difensore del Manchester United ed oggi commentatore, sostenendo che sarebbero in particolare Manchester City e Chelsea ad avere riserve riguardo la riuscita del progetto. Secondo Neville, che ha rilasciato alcune dichiarazioni al Daily Mail, le crescenti pressioni dei tifosi starebbero facendo venire dubbi alle due proprietà. Anche il "The Guardian" conferma l'indiscrezione, sostenendo che un dirigente al vertice di un altro club non svelato, ritiene che le due squadre potrebbero fare un'inversione di marcia.

"Il Manchester City cederà..."

"Joel Glazer non cambierà idea facilmente! Jurgen Klopp e i giocatori senior dovrebbero far cambiare idea a FSG. Il Manchester City molto probabilmente cederà. Questo non fa per loro! Gli altri 3 seguiranno l'esempio degli altri". Secondo Neville non solo il City ed il Chelsea, quindi. Anche il Liverpool, dopo le dichiarazioni di ieri di Klopp, potrebbe cambiare idea. Nonostante i proprietari, FSG (Fenway Sports Group) e John W. Henry, siano decisi e stiano per ottenere il potere finanziario e il controllo che hanno sempre immaginato per il club, i tifosi hanno dato vita fin da subito a manifestazioni di protesta.

Proposta shock: "Chelsea, Real e City subito fuori dalla Champions"
Guarda il video
Proposta shock: "Chelsea, Real e City subito fuori dalla Champions"

 

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti