Tottenham, Klinsmann si offre: "Il presidente Levy ha il mio numero"

Queste le parole dell'ex tecnico della nazionale tedesca e di quella americana, ai microfoni inglesi. E aggiunge: "Certo che andrei"
Tottenham, Klinsmann si offre: "Il presidente Levy ha il mio numero"

Jurgen Klinsmann si è offerto al Tottenham e si è dichiarato disponibile ad essere il prossimo tecnico degli Spurs. Ai microfoni inglesi di Sky Sports, l'ex commissario tecnico della Germania e degli Stati Uniti ha dichiarato: "Certo che andrei al Tottenham. Il presidente Levy il mio numero ce l'ha e può chiamarmi quando vuole, se un giorno gli Spurs chiamassero e' chiaro che prenderei sempre in considerazione la loro proposta. Nel mondo del calcio, le cose accadono così velocemente. Non avrei mai pensato di allenare la Germania o gli Stati Uniti, quindi devi avere una mente aperta. Devi sempre pensare a nuove sfide, quindi perché non gli Spurs?".

Per Klinsmann sarebbe un ritorno al Tottenham

Da calciatore Jurgen Klinsmann ha già vestito la maglia del club londinese, nella stagione 94-95' e per sei mesi dal dicembre del '98. Il Tottenham in questo momento è alla ricerca di un allenatore, dopo i no già ricevuti dai vari Brendan Rodgers ed Erik Ten Hag. In questo momento è forte il nome di Mauricio Pochettino ma, in caso di rifiuto dell'argentino, sarebbe già pronto l'ex centrocampista dell'Inter e ct della nazionale tedesca.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti