Cristiano Ronaldo costretto a trasferirsi: la colpa è delle pecore

Il fuoriclasse portoghese lascia la sua villa in campagna, per colpa dell'eccessivo belare degli animali
Cristiano Ronaldo costretto a trasferirsi: la colpa è delle pecore© EPA
TagsRonaldoPecore

Cristiano Ronaldo costretto a traslocare a causa delle pecore che belavano in continuazione. Il fuoriclasse portoghese del Manchester United è stato protagonista di una curiosa disavventura. CR7, amante del riposo tra un allenamento e l'altro, si era trasferito in una villetta in campagna da 23 acri, del valore di sei milioni di euro. Un abitazione lontana dai rumori e i fastidi della città, studiata per permettere all'ex juventino di organizzare gli allenamenti personali e il relax. Dopo una sola settimana però, il portoghese è stato costretto a cambiare casa.

Cristiano Ronaldo, che bordata! La steward va ko
Guarda la gallery
Cristiano Ronaldo, che bordata! La steward va ko

Ronaldo svegliato dalle pecore

Secondo quanto riporta il Sun, il baccano provocato dalle pecore, che belavano continuamente, soprattutto nelle prime ore del mattino e i timori per la sicurezza della sua familgia, hanno spinto Ronaldo a trasferirsi. "Sebbene la proprietà sia bellissima ed è immersa in campi ondulati e boschi, era anche vicina alle pecore che sono molto rumorose la mattina presto. La casa possedeva un sentiero che portava direttamente alla strada ed era dotata di una vista eccezionale. Ma Ronaldo - si legge sul tabloid inglese - è un vero professionista che punta molto sul riposo e sul recupero dopo le partite, quindi è stato deciso che era meglio se lui e la sua famiglia si trasferissero". Cristiano Ronaldo si è trasferito nel Cheshire, in una casa con piscina, sala cinema e un garage per alcune delle sue macchine da 17 milioni di sterline.

La Juve vince e il Manchester di Ronaldo perde: ironie e meme sui social
Guarda il video
La Juve vince e il Manchester di Ronaldo perde: ironie e meme sui social

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti