Conte: "Al Tottenham un duro lavoro da fare, Kane è importante"

Il nuovo allenatore degli Spurs è stato presentato ufficialmente: "Il mio contratto di 18 mesi? Non è un problema, il club deve fare sacrifici per me"
Conte: "Al Tottenham un duro lavoro da fare, Kane è importante"© EPA
3 min
TagsConteTottenham

LONDRA (Inghilterra) - Dopo il debutto vincente in Conference League contro il Vitesse, Antonio Conte è stato presentato ufficialmente come nuovo allenatore del Tottenham: "Il mio contratto non è un problema, 18 mesi è una durata concordata con il club, che ha capito i sacrifici che deve fare per me. Va bene così - le parole dell'allenatore pugliese, che ha firmato un accordo fino a giugno 2023 - la cosa migliore adesso è provare a lavorare tutti insieme e lo possiamo fare a lungo. Il club sa che possiamo lavorare, c'è una visione ampia e un grande centro di allenamento. Sappiamo che dobbiamo essere pazienti. E io sono il primo ad avere pazienza. Non è facile entrare a stagione iniziata, ma per me va bene, la mia speranza è trovare le giuste condizioni. La rosa deve migliorare la condizione fisica, c'è la volontà di migliorare la situazione. Il club ha deciso di cambiare e i giocatori questo lo sanno".

Conte: "C'è da lavorare duramente"

Domenica, ad attendere il Tottenham di Conte, c'è Rafa Benitez col suo Everton: "Sarà una partita difficile, loro sono una buona squadra e Goodison Park non è uno stadio facile dove giocare. Ma vogliamo dimostrare che abbiamo voglia di migliorare risultati e classifica anche se c'è da lavorare duramente per provare a fare meglio, bisogna migliorare molti aspetti dal punto di vista tattico e fisico e c'è bisogno di un po' di tempo. E trovare il tempo è difficile". L'inizio è stato di buon auspicio, con il successo sul Vitesse: "Dietro una vittoria c'è sempre il grande lavoro da parte di tutti, allenatore, giocatori, staff, ma soprattutto la società". Conte però non vuole creare false aspettative per l'immediato: "Kane ha detto che il mio arrivo è la prova delle ambizioni del club? Lui è un giocatore importante, non solo per il Tottenham, ma anche per la nazionale inglese. Ma dobbiamo lavorare tutti per migliorare la situazione e la condizione della squadra, è quello che ho notato in questi primi giorni. Se vogliamo provare a fare qualcosa di importante dobbiamo restare uniti e concentrati e mostrare che vogliamo migliorare le cose".


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti