Manchester City, Guardiola non si sbilancia su Bernardo Silva: "Spero resti"

L'allenatore spagnolo, alla vigilia del debutto in Premier contro il West Ham, commenta i rumors sul portoghese nel mirino del Barcellona
Manchester City, Guardiola non si sbilancia su Bernardo Silva: "Spero resti"© Getty Images
3 min
TagsManchester CityGuardiolaBernardo Silva

MANCHESTER (INGHILTERRA)Pep Guardiola, alla vigilia del debutto in Premier League del Manchester City contro il West Ham, non si sbilancia oltre sul futuro di Bernardo Silva, da settimane accostato al Barcellona: "Voglio che rimanga", assicura il tecnico spagnolo, conscio del fatto che "se un calciatore vuole andare via e la società riceve una buona offerta, è una questione di buon senso. Bernardo è un giocatore speciale, importante, ma non so cosa succederà. Per quanto ne sono finora non sono arrivate offerte". Lo stesso Guardiola sottolinea inoltre come la volontà dei giocatori sia decisiva per rendere al massimo: "Sono stato felice di lavorare con Zinchenko, Sterling e Gabriel Jesus ma alle volte separarsi è la cosa migliore per tante ragioni. La volontà dei giocatori è la cosa più importante. Io voglio qui persone felici. Mi piacerebbe se Bernardo restasse, è un giocatore speciale ma non so cosa succederà", aggiunge Pep.

Mercato, i 10 club che hanno speso di più: non ci sono Psg e Real
Guarda la gallery
Mercato, i 10 club che hanno speso di più: non ci sono Psg e Real

Guardiola: "Chi gioca nel City ha qualità"

Interpellato sugli acquisti di Haaland e Alvarez, Guardiola sottolinea l'importanza dell'adattamento dei due giovani prospetti al nuovo club e al nuovo campionato e non trascura le qualità dei giocatori che ha attualmente o ha allenato in Inghilterra, elemento indispensabile - secondo Pep - per indossare la maglia dei Citizens: "È importante che si adattino al resto della squadra, che instaurino un rapporto coi loro compagni. Tutti i giocatori che ho avuto dal mio arrivo qui hanno qualità, altrimenti non sarebbero al Manchester City". Finora è fallito l'assalto a un esterno sinistro "ma lì possono giocare Cancelo e Akè, vedremo, c'è ancora tempo fino a fine mese. Ci sono tanti giocatori in giro per il mondo ma è un mercato difficile, vendere è più complicato che comprare, alle volte è possibile fare delle cose e altre volte no".


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti