Super Haaland e Foden affondano lo United: 6-3 City, derby stravinto!

Guardiola asfalta Ten Hag con la tripletta del norvegese (terza consecutiva) e del gioiello inglese: secondo posto dietro all'Arsenal. Finisce 0-0 il match tra Leeds e Aston Villa
Super Haaland e Foden affondano lo United: 6-3 City, derby stravinto!© Getty Images
5 min

MANCHESTER (Inghilterra) - Un super Manchester City porta a casa il derby contro lo United vincendo con un netto 6-3. Protagonisti assoluti il solito Haaland, che continua a macinare record in Premier League, e Foden, autori entrambi di una tripletta. Guardiola fa festa e si prende il secondo posto in classifica, restando a -1 dall'Arsenal, brutto ko invece per Ten Hag che lascia Cristiano Ronaldo in panchina per tutto il match. I Red Devils tornano a conoscere la socnfitta restando al 6° posto con 12 punti, inutile la doppietta di Martial e la firma di Antony.

Manchester City-Manchester United, tabellino e statistiche

Premier League, la classifica

Poker City in 45': Haaland e Foden straripanti

Partono subito forti i Citizens che costringono De Gea agli straordinari su conclusione ravvicinata di De Bruyne. Nemmeno il tempo di prendere fiato e i Red Devils vanno sotto: azione sublime che libera Foden in area di rigore, palla sotto la traversa e 1-0. Al 18' ancora occasione per i padroni di casa con Gundogan che centra il palo su punizione dal limite, passano altri due minuti e Foden sfiora la doppietta accarezzando l'incrocio. Alla mezz'ora altro assedio dei ragazzi di Guardiola con la difesa di Ten Hag che resiste come può, ma sul corner successivo è il solito Haaland con un colpo di testa a siglare il meritato raddoppio City. Prese le misure, il bomber norvegese dilaga e su assist De Bruyne, con il colpo acrobatico, firma la doppietta personale e il tris che affonda lo United. Non è finita però, perchè prima dell'intervallo Haaland trova anche il modo per fornire l'assist a Foden: poker all'intervallo e tifosi ospiti che iniziano ad abbandonare l'Etihad.

Tripletta per Haaland e Foden: trionfo City

Nella ripresa l'United prova a scuotersi e al 55' è Antony a pescare il jolly con un sinistro da fuori area che si insacca alle spalle di Ederson. Ten Hag prova a cambiare mandando in campo Martial e Casemiro, ma è il derby di Haaland e il norvegese rimette subito in chiaro le cose. Solita azione che libera il norvegese in area di rigore, sinistro di puro istinto, terza tripletta consecutiva e manita City: 5-1. Un dominio assoluto quello dei Citizens che ritrovata la via del gol tornano ad affondare e sull'asse Haaland-Foden trovano anche il sesto gol: assist del norvegese per l'inglese, tripletta anche per lui e risultato tennistico. Gara in archivio, ma nel finale Martial trova prima il tap-in e poi il rigore che fissano il risultato sul 6-3.

L'Aston Villa non sfonda: con il Leeds finisce 0-0

Finisce 0-0 il match tra il Leeds e l'Aston Villa. Gli uomini di Gerrard (in superiorità numerica da inizio ripresa a causa dell'espulsione di Sinisterra) possono recriminare per un palo colpito da Coutinho e diverse occasioni fallie. Nel primo tempo l'Aston Villa sfiora tre volte il gol con Watkins, Coutinho e McGinn. Ma il portiere del Leeds si dimostra sempre attento e ribatte le conclusioni avversarie. I padroni di casa soffrono e ad inizio ripresa restano in dieci per l'espulsione (doppio giallo) di Sinisterra. L'Aston Villa, al 52' ha subito la grande occasione per trovare il vantaggio, ma il tiro a colpo sicuro di Coutinho colpisce il palo. Nella ripresa gli ospiti spingono, ma si rendono veramente pericolosi solo nel recupero, con un tiro di McGinn che sfiora il montante da posizione ravvicinata. 

Leeds-Aston Villa, tabellino e statistiche


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti