Chelsea, ufficiale il rinnovo di Tuchel: insieme fino al 2024

Il club neo campione d'Europa ha dichiarato il prolungamento del contratto del tecnico tedesco: altri due anni nei Blues
Chelsea, ufficiale il rinnovo di Tuchel: insieme fino al 2024© Getty Images
TagschelseaTuchel

Thomas Tuchel e Chelsea insieme fino a giugno 2024. Dopo la vittoria della Champions League contro il Manchester City, i Blues neo campioni d'Europa hanno ufficializzato il prolungamento di altri due anni del contratto del tecnico tedesco, arrivato a stagione in corso dopo il suo divorzio dal Psg e ingaggiato per sostituire Lampard. "Quando Thomas si è unito a noi a gennaio, si è inserito senza problemi ed è diventato immediatamente parte integrante della famiglia Chelsea", il commento dell'amministratrice delegata dei londinesi, Marina Granovskaia. "Riportarci tra le primi quattro in Premier League è stato fondamentale e non potremmo essere più felici del nostro successo in Champions che ha coronato una stagione straordinaria. Siamo ovviamente estremamente lieti di poter avere Thomas per altri due anni e non vediamo l'ora di ottenere ulteriori risultati nelle prossime stagioni", ha aggiunto.

Chelsea campione, Azpilicueta alza la Champions. Delusione Guardiola
Guarda la gallery
Chelsea campione, Azpilicueta alza la Champions. Delusione Guardiola

Entusiasmo Tuchel

Le parole del tecnico che ha portato il Chelsea sul tetto d'Europa: "Non riesco a immaginare un'occasione migliore per il rinnovo. Sono grato per l'esperienza e molto felice di far parte della famiglia Chelsea. C'è molto altro in arrivo e attendiamo con impazienza i nostri prossimi passi con l'ambizione di sempre". Il club inglese ha ufficializzato la notizia sulla pagina ufficiale Twitter, condividendo una foto di Tuchel con la Champions in mano, e aggiungendo: "Resta un Blues".

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti