Sean Cox torna ad Anfield: vedrà Liverpool-Manchester City
© ANSA
Liverpool
0

Sean Cox torna ad Anfield: vedrà Liverpool-Manchester City

Il tifoso dei Reds, aggredito dopo la sfida di Champions League contro la Roma nell'aprile del 2018 e rimasto in coma, tornerà nel suo stadio per vedere la partita

Liverpool-Manchester City di domenica prossima (il 10 novembre alle 17:30) non sarà una partita come le altre. E non solo perché potrebbe dare una svolta al campionato inglese, con il Liverpool primo a 31 punti che potrebbe prendere il largo su Guardiola, secondo a 25, ma soprattutto perché in tribuna ad Anfield ci sarà Sean Cox, il tifoso dei Reds che nell'aprile del 2018, dopo la partita di Champions League tra Liverpool e Roma, venne aggredito fuori la Kop, finendo in coma. 

Sean Cox torna a parlare in pubblico un anno dopo Liverpool-Roma

Tutto sulla Premier League

Sean Cox torna ad Anfield per Liverpool-Manchester City

Gli scontri tra i sostenitori giallorossi e quelli inglesi coinvolsero Sean Cox, 53enne, marito e padre di tre figli. Sean rimase in coma, poi dopo il risveglio iniziò una lenta riabilitazione che ancora oggi prosegue. Sono passati 19 mesi da quel brutto giorno e domenica il tifoso Reds ritornerà, con grande emozione di tutti, a vedere il suo Liverpool. Lo farà in un match fondamentale per la Premier League e per la squadra di Klopp, lo farà con sua moglie Martina, è stata lei a dare la felice notizia al quotidiano irlandese Dublin Live: "Sean sta facendo una lunga terapia per migliorare la sua vita, quello di domenica sarà un viaggio emozionante anche se un po' amaro. Spero che la sua presenza motivi anche i calciatori e il club che in questi mesi ci è stato molto vicino". Welcome back, Sean. 

Aggressione Sean Cox, tifoso Roma condannato a due anni e mezzo

Tutte le notizie di Liverpool

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti