Klopp: "Nessuno mi ascolta quando parlo del benessere dei giocatori"

L'allenatore dei Reds non è d'accordo con la decisione della Lega di non rivedere i prossimi impegni delle squadre di Premier
Klopp: "Nessuno mi ascolta quando parlo del benessere dei giocatori"© Getty Images
2 min
TagsKloppLiverpoolPremier League

ROMA - L'allenatore del Liverpool Jurgen Klopp fa sapere che oggi ci sarà una riunione tra allenatori e Lega per discutere delle problematiche legate alla nuova ondata del Covid che sta devastando anche lo stesso campionato inglese. L'allenatore tedesco non condivide la decisione, presa lunedì scorso, di non rivedere i (tanti) impegni delle squadre di Premier sotto queste feste. Ieri il suo Liverpool ha eliminato il Leicester nella Carabao Cup, aggiudicandosi la semifinale contro l'Arsenal, che l'ex Dortmund preferirebbe giocare in gara unica e non con un doppio turno come previsto (partita d'andata il 3, ritorno il 10 gennaio).

Le dichiarazioni di Klopp

Così l'ex allenatore del Mainz: "Penso che sarebbe meglio una partita sola, ma ovviamente quello che dico non è troppo importante - ha sottolineato l'allenatore tedesco - Se invece saranno confermate le due gare, le giocheremo. Ma sarebbe meglio ce ne fosse una soltanto". Poi parla delle dichiarazioni rilasciate dal capitano del Liverpool Jordan Henderson alla BBC relative al benessere dei giocatori: "Non parlo del benessere dei giocatori solo da quest'anno, ne parlo da sei anni o forse più. Se le cose che dico aiutassero di più, allora le direi molto più spesso. Ma non aiutano" ha concluso l'allenatore dei Reds

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti