Amichevoli, Argentina: doppiette di Messi e Lautaro Martinez nel 5-1 al Nicaragua

L'Albiceleste saluta al meglio i propri tifosi di San Juan con una vittoria netta ed è pronta per la partenza per il Brasile dov'è in programma la prossima Copa America
© EPA

SAN JUAN (Argentina) - Allo Stadio del Bicentenario è tutto facile per l'Argentina che si sbarazza del modesto Nicaragua e si prepara a partita per la Copa America 2019 che si terrà dal 14 Giugno al 7 Luglio in Brasile. La Seleccion del ct Lionel Scaloni travolge il Nicaragua (129° posto nel ranking) grazie alle doppiette di Lionel Messi, in grande spolvero nella prima frazione, e di Lautaro Martinez entrato nella ripresa, oltre al gol finale di Roberto Pereyra, ex Juventus, e al rigore nel recupero di Barrera, unico sigillo del centroamericani. La gara si chiude già nel primo tempo con il fulmineo uno-due della Pulce (37' e 38') che lascia lampi di gran calcio sul terreno di San Juan, prima di guardarsi la ripresa seduto in panchina e lasciando la scena al "Toro" Martinez.

Messi, Lautaro e De Paul brillano, Dybala non incide

Tante le note positive che il ct Scaloni si porta via da quest'amichevole contro un avversario competitivo solo sul piano fisico visto l'inizio della Gold Cup la prossima settimana. La nazionale argentina comincia con il piede giusto e Messi decide la prima frazione con una doppietta. Girandola di cambi a cavallo dell'intervallo e il protagonista diventa Lautaro Martinez che segna due volte, sfiorandone altri due, diventando con 4 gol il capocannoniere dell'era Scaloni sulla panchina argentina e si candida ad un posto da titolare in Copa America. L'interista si è conquistato la fiducia di Scaloni a discapito del compagno Mauro Icardi e vuole togliere il posto al Kun Aguero tra i titolari. Anche Rodrigo De Paul brilla in quest'amichevole sfiorando un eurogol e regalando l'assist a Pereyra per il momentaneao 5-0. Unica nota negativa, la prestazione opaca di Paulo Dybala, dentro al posto di Messi all'intervallo, con la Joya che non riesce ad incidere e sembra non essersi ancora addentrato al meglio nei meccanismi dell'Albiceleste. Intervistato a fine partita, Lautaro Martinez afferma: "Sono contento perché noi attaccanti viviamo per il gol, ma bisogna restare concentrati per quando saremo in Brasile. E' importante proseguire su questa strada" ha sentenziato il numero 10 dell'Inter.

Da Ospina e Allan a Dybala e Zapata: la Serie A "trasloca" in Coppa America
Guarda la gallery
Da Ospina e Allan a Dybala e Zapata: la Serie A "trasloca" in Coppa America

Commenti