Clamorosa rissa in Brasile: calci volanti e nove espulsi in una finale Under 17!

Il Fluminense batte 2-1 l'Atlético Paranaense e conquista il titolo, ma le immagini della partita diventano virali per il triste e violento episodio tra giovanissimi
Clamorosa rissa in Brasile: calci volanti e nove espulsi in una finale Under 17!
1 min

La finale del Campionato brasiliano Under 17, tra Atlético Paranaense e Fluminense, si è conclusa nella confusione generale all'Arena da Baixada, lunedì pomeriggio. Al 50', mentre il risultato era di 2-1 per la Fluminense, un acceso diverbio tra João Neto e Ataíde origina una clamorosa rissa. All'improvviso nella mischia irrompe dalla panchina il difensore dell'Atlético João Gabriel, che colpisce con un calcio volante il volto dell'attaccante João Neto. Il giocatore, crollato al suolo, ha ricevuto anche un calcio dal difensore rossonero Vinicius Amaral. Sono stati espulsi in nove prima che la partita riprendesse, quasi dieci minuti dopo. L'arbitro ha sventolato il cartellino rosso a cinque giocatori dell'Atlético Paranaense (Ataíde, João Gabriel, Renan, Vinicius Amaral e Vitor do Carmo) e quattro del Fluminense (Alexsander, Eduardo, Metinho e João Neto). Le immagini della rissa sono subito diventate virali sui social e la partita è poi rimasta fino alla fine sul 2-1, con il Fluminense che ha quindi conquistato il titolo.

Brasile, clamorosa rissa nel corso della finale under 17
Guarda il video
Brasile, clamorosa rissa nel corso della finale under 17

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti