L'Italia rifila un netto 5-0 a Malta, ma perde Giugliano, espulsa nel finale

Goleada delle Azzurre nell'ultima gara del 2019 di qualificazione ad EURO 2021, ma Giugliano salterà la prossima sfida con Israele per un'espulsione a 20' dalla fine

© LAPRESSE

CASTEL DI SANGRO - Le Azzurre battono 5-0 Malta e volano a 18 punti nel girone B. Al "Teofilo Patini" di Castel di Sangro, sotto una pioggia torrenziale e davanti ad un pubblico caloroso, la Nazionale femminile di Milena Bertolini centra il sesto successo di fila nelle Qualificazioni ad Euro2021 e chiude il 2019 nel migliore dei modi. Il match si sblocca al 27' grazie ad un calcio di punizione meravigliosamente eseguito da Valentina Cernoia: parabola di sinistro e palla nel sette. Poco dopo è ancora la bianconera che, approfittando della caduta del difensore al limite dell'area di rigore, infila nuovamente Xuereb tra i pali e sigla l'undicesima rete in carriera in Nazionale. Le Azzurre insistono col pressing e prima del 45' vanno a segno anche Daniela Sabatino, che spinge in porta a distanza ravvicinata il bel passaggio di Girelli dalla corsia di destra, e Manuela Giugliano con un gran destro da fuori. Nel secondo tempo Girelli e compagne provano ad arrotondare il punteggio (in ottica differenza reti con la Danimarca) ma a circa 20' dalla fine accade l'episodio che crea qualche polemica: Giugliano resta a terra dolorante, l'arbitro ferma il gioco, ma estrae il secondo giallo all'inidirizzo della fantasista giallorossa, colpevole di essere uscita dal campo senza aver ricevuto il permesso da nessuno della terna arbitrale. Poco male per il punteggio, che viene incrementato al 93' dal sinistro di Giada Greggi (al primo gol in Azzurro), ma la decisione della contestata direttrice di gara costerà a Manuela Giugliano il prossimo match, in programma ad aprile 2020 contro Israele.

Le Azzurre volano, Milena Bertolini: "Faremo di tutto per la Qualificazione"

"Avevo chiesto alle ragazze di finire nel migliore dei modi questo grande 2019 e l'hanno fatto". Il Ct della Nazionale ha commentato con grande soddisfazione il 5-0 contro Malta e il cammino delle sue ragazze in questa stagione.  l'allenatrice della Nazionale a fine gara "Chiudere bene era importante per tutto il movimento e in vista del prossimo anno. Credo che le ragazze abbiano fatto vedere un bel calcio. Nel 2020 vogliamo esserci, e faremo di tutto per prenderci questa qualificazione, che non è facile. Dispiace quanto successo a Giugliano, ma questi sono gli imprevisti del mestiere. Manuela è una giocatrice importante, ma la squadra ha dimostrato di essere pronta anche con assenze rilevanti".  

Commenti