Calcio Femminile
0

L'Italia schianta la Nuova Zelanda e centra la finale di Algarve Cup

Le Azzurre di Milena Bertolini calano il tris con Girelli, Bonansea e Tarenzi e si aggiudicano l'ultimo big match con la Germania 

L'Italia schianta la Nuova Zelanda e centra la finale di Algarve Cup
© EPA

PARCHAL (PORTOGALLO) - L'Italia vince e convince con la Nuova Zelanda e centra la finale di Algarve Cup. Le Azzurre di Milena Bertolini, dopo una prova opaca al debutto contro il Portogallo, hanno cambiato volto e approcciato nel migliore dei modi contro le Football Ferns di Tom Sermanni, portando a casa un tondo 3-0, con tanto di rigore parato da Schroffenegger (a tre anni dall’ultima presenza da titolare) sul parziale di 1-0. Una prestazione positiva di tutto l'undici sceso in campo, con una menzione speciale per la 21enne Mascarello, che alla prima da titolare in cabina di regia ha saputo fare le veci di Giugliano. Il vantaggio dell'Italia arriva al 20’ con la solita Girelli, che di testa raccoglie un cross di Guagni e trova la deviazione vincente alle spalle di Leat, uscita in controtempo. Al termine della prima frazione di gioco la Nuova Zelanda ha l'occasione di pareggiarla dal dischetto, ma Schroffenegger esalta il gruppo  respingendo la conclusione di Longo. A inizio ripresa il palo nega il raddoppio alla capitana Gama, ma alla sfortuna rimedia prima Bonansea su assist di Girelli e 10' più tardi Tarenzi sul passaggio di tacco dell'attaccante bianconera. 

L'Italia schianta la Nuova Zelanda e centra la finale di Algarve Cup
© EPA

Continuità e risultati, ma con la Germania servirà una grande prova 

Con il 3-0 sulle avversarie neozelandesi la Nazionale di Milena Bertolini continua la sua striscia di vittorie iniziata nelle qualificazioni europee, e ora si prepara alla finale contro la Germania (reduce dal successo 4-0 ai danni della Norvegia detentrice del titolo) in programma mercoledì 11 marzo allo Stadio "Da Bela Vista" di Parchal (ore 19.45 italiane). Le tedesche hanno vinto 15 dei 28 precedenti disputati - ultima sconfitta nel 2001 - e nel ranking FIFA sono seconde dietro agli Stati Uniti. Servirà una prova perfetta, ma la CT ha piena fiducia nelle sue giocatrici: "Affronteremo una delle nazionali più forti del mondo, ma con questo spirito e questa convinzione possiamo mettere in difficoltà chiunque”.

Risultati delle altre partite:
Germania-Norvegia 4-0
Svezia-Danimarca 1-2
Belgio-Portogallo 1-0

Calendario:
Martedì 10 marzo (orari da definire)
3°/4° posto: Norvegia-Nuova Zelanda
5°/6° posto: Danimarca-Belgio
7°/8° posto: Portogallo-Svezia

Mercoledì 11 marzo (Parchal, ore 19.45 italiane)
Finale: Italia-Germania

Tutte le notizie di Calcio Femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina