Champions League: ko pesante per la Fiorentina, vince il City 3-0

Hemp, White e Mewis condannano le viola di Cincotta, giovedì 11 marzo il match di ritorno al "Franchi", ma servirà un'impresa per rimanere nella competizione.
Champions League: ko pesante per la Fiorentina, vince il City 3-0© Getty Images

MANCHESTER - La Fiorentina perde 3-0 l'andata degli ottavi di Champions League in casa del City, decisive le reti di Hemp e White nei minuti iniziali e il sigillo all'87' di Mewis. Troppo forti le undici di Gareth Taylor per Sabatino e compagne: la qualificazione ai quarti ora è complicatissima. Avvio shock delle toscane al City Academy Stadium, con le britanniche che dopo i primi 5' di gara sono già sopra di due gol. Al 2', alla prima occasione del match, le padrone di casa si portano avanti grazie ad un'azione velocissima sulla corsia di destra e al colpo di testa vincente di Hemp. Una manciata di secondi dopo arriva il raddoppio, al termine di un'incursione delle inglesi sulla fascia opposta, che questa volta manda a bersaglio la capitana Ellen White, velocissima a battere Schroffenegger. Le ragazze di Cincotta provano a reagire ma alla fine del primo tempo il portiere delle toscane si rende protagonista con una doppia parata che evita il tris. Nella ripresa Thogersen ha l'occasione più nitida per provare ad accorciare le distanze: Clelland lancia la danese che supera la retroguardia avversaria ma al momento della conclusione non inquadra la porta. Non sbaglia invece, nei minuti finali di gara, il City. Kelly percorre tutta la fascia, crossa in mezzo e Mewis di testa batte Schroffenegger tra i pali. Servirà un'impresa a Sabatino e compagne nella gara di ritorno, in programma giovedì 11 marzo alle 14.00 al "Franchi" di Firenze. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti