Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Lamela vuole la Premier. Nessun contatto dall'Italia

Lamela vuole la Premier. Nessun contatto dall'Italia
© Action Images via Reuters

Costo del cartellino sui 30 milioni di euro, piace alla Juventus e all'Inter. E si è parlato pure di Lazio

Sullo stesso argomento

di Stefano Piccheri

lunedì 29 giugno 2015 18:52

ROMA - Nonostante le due stagioni in Premier League non siano state brillanti, sul nome di Erik Lamela si agita sempre una fetta di calciomercato ad alto livello, soprattutto dall'Italia. Su tutte Juventus e Inter, per via della stima che lo staff di Marotta e quello di Mancini hanno per il calciatore.
E il Mirror oggi ha chiamato in causa la Juventus, molto interessata al calciatore secondo la testata inglese. La notizia ha creato un certo malumore in Inghilterra in casa Tottenham e lo staff del calciatore protegge il suo assistito, che non è mai stato contattato ancora da nessuna società italiana. Nessun contatto quindi con la Juventus. Il calciatore costa tanto, 30 milioni di euro, quotazione da cui gli Spurs non schiodano neanche di una sterlina. Sempre che ci sia desiderio di venderlo. Lamela nell'ultimo campionato ha giocato molto, conquistandosi stima e fiducia dell'ambiente: 2300 minuti in Premier, con 2 gol e svariati assist, ma soprattutto una presenza viva nel gruppo. Insomma a White Hart Lane c'è la viva speranza che il prossimo sia l'anno buono per il talento argentino, travolto due anni fa da un serio infortunio alla schiena, che lo ha tenuto fuori per quattro mesi.
Lamela è un tipo orgoglioso e vuole ripagare la fiducia del Tottenham e chi lo conosce bene assicura: «È un giocatore troppo costoso per il mercato italiano, sia per il cartellino, sia per l'ingaggio. Ora sta molto bene fisicamente e addirittura potrebbe giocare contro il Paraguay in Coppa America. Erik ha grandi ricordi dell'Italia e torna spesso a Roma. Qualcuno dice pure dell'interesse della Lazio? Non ci andrebbe mai, al 100%». 

Per Approfondire

Commenti