Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Firenze aspetta Salah, ma lui oggi sarà a Londra

Firenze aspetta Salah, ma lui oggi sarà a Londra

Possibile incontro-chiave tra l’egiziano e il club inglese L’attaccante sarà al raduno dei “prestiti” del Chelsea

Sullo stesso argomento

dal nostro inviato Furio Fedele

giovedì 9 luglio 2015 09:28

MOENA - Oggi si conoscerà veramente tutta la verità, la sola verità di Salah? Forse, nulla è certo per quanto riguarda il Faraone viola che, tramite il suo entourage, già da tempo ha annunciato che nella giornata odierna si presenterà al preraduno del Chelsea. Il club inglese ha fissato per oggi l’adunata per i suoi giocatori «prestati» in giro per il mondo durante la stagione 2014-2015. Dovrebbero essere 25, non tutti di altissimo lignaggio. Il contenzioso è noto, feroce e la Fiorentina non ha intenzione di cedere davanti a misfatti e ricatti di alcun genere. Ma il club dei Della Valle ha intenzione di avere pazienza fino a lunedì. In quella data Salah dovrà presentarsi a Firenze per le visite mediche per poi salire fin qui a Moena dove da martedì Paulo Sousa sta preparando la sua prima stagione alla guida della Viola. 

SCENARI - La presenza o meno di Salah quest’oggi al pre-raduno del Chelsea in realtà non avrebbe una grossa importanza per la Fiorentina. Il «cartellino» dell’egiziano è ancora di proprietà dei Blues di Mourinho che, comunque, è interessato a conoscere e sapere direttamente dal suo tesserato quali sono le sue reali intenzioni. Salah potrebbe astutamente presentarsi a Londra per manifestare in maniera concreta il suo desiderio di appartetenza al club inglese. Tentando di sconfessare qualsiasi accordo con la Fiorentina. A Firenze, quindi, si attende la prossima settimana a tirare le somme e passare al contrattacco. Sicuramente nel caso Salah non si presenti a Firenze scatterebbero le azioni legali già da tempo minacciate. Comunque vadano le cose, difficilmente Salah potrebbe essere comodamente libero di scegliere la sua destinazione, a maggior ragione qui in Serie A.

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Per Approfondire

Commenti