Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Fassone: «Salah, l'Inter è alla finestra»

Fassone: «Salah, l'Inter è alla finestra»
© ANSA

Il dg nerazzurro: «Il nostro primo obiettivo è rinforzare l'attacco»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 9 luglio 2015 14:42

PINZOLO - "Stiamo lavorando per completare i ruoli in cui siamo scoperti. Il reparto offensivo è la nostra priorità dopo l’uscita di Podolski". A spiegare le strategie di mercato dell'Inter è il dg Marco Fassone ai microfoni di SkySport24.  "In difesa e centrocampo siamo ok, anzi, in alcuni reparti siamo in sovrannumero - continua il dirigente, che poi parla indirirettamente di Shaqiri, "reo" di aver rifiutato il passaggio allo Stoke City -. Chi arriva all’Inter ha il piacere di rimanere, ma quest’anno abbiamo la rosa limitata a 21 giocatori. Inevitabilmente qualcuno sarà ceduto: suppongo che sia meglio trovarsi una nuova squadra invece di rimanere un anno fermi senza poter giocare perché non inseriti nella lista. Medel? E' un giocatore molto importante. Ha fatto bene anche in Coppa America, è stato uno dei leader del Cile. Per noi è un punto fermo”. 

VICENDA SALAH - "Abbiamo replicato. Ci è dispiaciuto essere coinvolti. Noi siamo qui alla finestra, non c’è stata nessuna scorrettezza. I dubbi di Tavecchio sugli investimenti di Inter e Milan? E’ giusto che si ponga le sue domande. Le risposte giuste le avrà a fine agosto, quando si chiuderà il mercato".

STADIO MILAN - "Noi vogliamo rimanere a San Siro e ristrutturare il Meazza. Tifiamo affinché il Milan faccia il suo stadio nella zona Portello, ma noi, ripeto, vogliamo continuare a giocare nel nostro". 

Per Approfondire

Commenti