Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Inter, Mancini aspetta Salah

Inter, Mancini aspetta Salah
© LaPresse

L'egiziano ha ribadito il suo no al ritorno a Firenze: il Chelsea prova a mediare ed i nerazzurri restano in attesa che la situazione si sblocchi

 

sabato 11 luglio 2015 10:57

MILANO - Il tormentone Salah tiene ancora banco in questo caldo calciomercato, e l'Inter resta alla finestra pronta ad intervenire non appena la diatriba si sarà risolta. Il viaggio a Londra di Ramy Abbas, procuratore dell'egiziano, potrebbe, però, averlo sbloccato: l'agente ha ribadito ai dirigenti del Chelsea che il suo assistito non ha nessuna intenzione di giocare con la Fiorentina il prossimo campionato ed i Blues, che fino ad ora si erano limitati a far da spettatori, sono dovuti scendere in campo affinchè il patrimonio-Salah non resti fermo, anche perchè le offerte non mancano. Gli uomini di Abramovich si sono, così, messi in contatto con i colleghi viola alla ricerca di una soluzione che eviti di adire le vie legali, anche se la Fiorentina ufficialmente non ha fatto alcun passo indietro. Per non incrinare i rapporti, il Chelsea sta cercando una soluzione: seguendo l'interpretazione Uefa, il club riconosce come valida la scrittura privata nella quale Salah si riservava il diritto di dire l'ultima parola sul prestito ai viola anche per la stagione 2015/2016, e sta cercando di ammorbidire la posizione della Fiorentina proponendo un altro giocatore come contropartita o un premio di valorizzazione di 3 milioni. I viola, però, si fanno forti del tesseramento già esecutivo da parte della Figc, e promettono battaglia.

PERISIC - In attesa che la situazione si sblocchi del tutto, l'Inter si concentra anche sul altre trattative. Ieri un intermediario nerazzurro ha parlato con il Wolfsburg per Perisic, ma i tedeschi continuano a chiedere 20 milioni per il croato, e neanche l'essere venuto incontro alle richieste tedesche di acquisto a titolo definitivo ma rateizzato ha permesso all'Inter di ridurre il gap di 3 milioni tra domanda e offerta. In Croazia danno l'affare per concluso. Ausilio contava di avere i soldi per acquistarlo dalla cessione di Shaqiri, ma lo svizzero non vuole accettare neanche lo Shalke, che offriva 16 milioni più bonus.

JOVETIC - Riguardo Jovetic, c'è l'accordo col giocatore per un quadriennale a 3,5 milioni a stagione, e con il City per la formula del prestito, biennale con obbligo di riscatto, ma manca l'intesa sulla cifra: 20 milioni la richiesta, 15 l'offerta. Per il momento all'Inter non dispiace, anche perchè così può seguire l'evoluzione della vicenda Salah. Intanto, non si sblocca lo scambio Zukanovic-Schelotto, anche se il primo rifiutato la Samp perchè vuole l'Inter.

Per Approfondire

Commenti