Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Inter, quasi fatta per Perisic. Salah, ore decisive

Inter, quasi fatta per Perisic. Salah, ore decisive
© Bongarts/Getty Images

Tra domani e martedì chiusura con il Wolfsburg. E quando l'egiziano tornerà al Chelsea ci sarà l'affondo decisivo

Sullo stesso argomento

di Andrea Ramazzotti

domenica 12 luglio 2015 10:24

MILANO - In Crozia sono certi che Ivan Perisic sia già un giocatore dell’Inter, ma c’è ancora una piccola distanza che separa l’attaccante dal club nerazzurro. Tra domani e martedì Fassone e Ausilio hanno intenzione di lanciare l’assalto decisivo e sono convinti di riuscire a sistemare tutte le carte perché negli ultimi giorni diverse cose sono state sistemate. Anche in corso Vittorio Emanuele insomma c’è ottimismo sull’esito dell’affare e a questo sia aggiunge il fatto che il giocatore con gli amici parli già da interista. Ieri il Wolfsburg ha terminato il suo ritiro da Bad Ragaz e Perisic dovrebbe aggregarsi ai compagni dopo il periodo extra di vacanza. Non giocherà l’amichevole di oggi a Danzica e la mancata cessione di Dost al Newcastle (nonostante l’arrivo di Max Kruse) fa capire che è il croato il prescelto per far cassa. L’offerta nerazzurra per l’acquisto (a titolo definitivo) è salita a 18 milioni, ma c’è ancora da mettere a posto qualcosa sulle modalità del pagamento e soprattutto ci sarebbe da far cassa con qualche cessione (Shaqiri). Il lieto fine, però, pare scontato e a giorni Mancini avrà uno degli esterni offensivi richiesti. «Le due società sono continuamente in contatto - ha detto a fcinter1908 Tonci Martic, agente del giocatore - e stanno trattando. Serve solo pazienza. Juan Jesus nell’affare? Si, anche questa soluzione può essere di aiuto». Il brasiliano però non vuole lasciare l’Inter.

SALAH E JO-JO - Se il dialogo tra Chelsea e Fiorentina porterà al ritorno dell’egiziano al club di Abramovich, l’Inter si sentirà libera da qualsiasi vincolo e affonderà il colpo per Salah con l’obiettivo di bruciare la concorrenza degli altri club. In questo caso, potendo la società di Thohir tesserare un solo extracomunitario, cadrebbe l’opzione Jovetic per il quale c’è sempre una certa distanza tra domanda e offerta con il City. Martedì intanto firme per l’arrivo dalla Cremonese l’attaccante albanese classe 1997 Rey Manaj.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO IN EDICOLA

Per Approfondire

Commenti