Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Marotta duro: «Chi vuole Pogba parli con noi»

Marotta duro: «Chi vuole Pogba parli con noi»
© ANSA

L’amministratore delegato bianconero non intende essere scavalcato da Raiola, agente del talento francese. La Juve ha però smentito l'intervista

 

Sullo stesso argomento

 

venerdì 17 luglio 2015 10:20

ROMA – Dopo mesi di indiscrezioni e mezze verità, Marotta fa chiarezza sul futuro di Pogba. L’amministrato delegato della Juventus, in un’intervista rilasciata al quotidiano spagnolo Mundo Deportivo, non usa mezzi termini e afferma: «Chi vuole Paul deve venire a parlare con noi, non con Raiola (agente del giocatore, n.d.r.)». Parlando di un possibile accordo con il Barcellona per il fantasista francese, il dirigente bianconero precisa: «Da mesi stiamo negoziando con i catalani, parlando da club a club. E’ così che si dovrebbe fare sempre, anche per rispettare la storia e l’importanza di due squadre così storiche nel mondo del calcio». Da tempo il Barcellona sembra aver bloccato Pogba per la prossima estate, in modo da lasciarlo in bianconero fino al giugno 2016, per poi portarlo al Camp Nou una volta terminata la restrizione di mercato. Il francese è da sempre un obiettivo dei blaugrana e, con l’arrivo di Braida in Spagna, le trattative si sono sviluppate in maniera veloce, come racconta Marotta: «C’è stato un vertice a Milano con Soler e Braida. La situazione è chiara: loro hanno fatto la loro proposta e noi abbiamo dato la nostra risposta».

LA RETTIFICA - La Juventus specifica che Marotta non ha mai rilasciato dichiarazioni al quotidiano El Mundo Deportivo. Probabilmente le frasi del dirigente bianconero sono state espresse in passato e riutilizzate dal quotidiano spagnolo per rispondere a quanto detto dall'agente del giocore Mino Raiola all'agenzia EFE («Chi vuole Pogba deve prima parlare con me e poi con la Juve»).

Per Approfondire

Commenti