Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Inter, Nagatomo-Melo: l’affare si blocca

Inter, Nagatomo-Melo: l’affare si blocca
© Getty Images

I turchi offrono troppo poco. E il brasiliano finisce in stand by

Sullo stesso argomento

di Andrea Ramazzotti

lunedì 3 agosto 2015 08:46

ROMA - Chi sperava che il vertice di ieri tra Inter e Galatasaray potesse sbloccare il mercato nerazzurro è rimasto deluso, perché il faccia a faccia tra i dirigenti turchi e quelli nerazzurri non ha portato allo sbarco sul Bosforo di Yuto Nagatomo. Il Gala ha ribadito il suo interesse per il giapponese, ma ha formulato una proposta d’acquisto che Fassone e Ausilio non hanno recepito, anche perché gli uomini mercato del patron Özbek volevano inserire nell’affare il cartellino di Felipe Melo. L’Inter ha ribadito che il brasiliano, un solo anno di contratto e deciso ad andarsene dalla Turchia, non può essere considerato neppure una parziale contropartita per Nagatomo, valutato 5-6 milioni di euro. Le parti si aggiorneranno nei prossimi giorni, ma è chiaro che a queste condizioni (Melo più 2-3 milioni per il giapponese) non ci può essere trattativa.

ECCO MELO E MEDEL... - Il brasiliano ex Fiorentina e Juventus ieri non era nella distinta che i turchi hanno consegnato all’arbitro. E’ in ritardo di condizione, ma soprattutto in rottura con i dirigenti. Ecco perché è inevitabile pensare che non sarà convocato neppure per la finale di Supercoppa di sabato. Lui sperava che la riunione tra Inter e Galatasaray prendesse una piega diversa, ma Fassone e Ausilio gli avevano già comunicato che non erano intenzionati a spendere soldi per liberarlo. Toccherà a lui, nei prossimi giorni, forzare nuovamente la mano, soprattutto adesso che il suo agente ha portato sul Bosforo, José Rodriguez del Real Madrid (ieri al debutto). Il Galatasaray ha provato a correre ai ripari con Melo offrendogli il prolungamento del contratto, ma il centrocampista al momento ha declinato la proposta ritenendo conclusa, per motivi familiari, la sua esperienza in Turchia. Mancini, intanto, ha sfruttato l’intervista con TRT Spor per inviare un altro messaggio al suo “allievo”: «Melo è un giocatore che può dare qualcosa all'Inter, ma ora ha un contratto con il Galatasaray. Col tempo vedremo cosa succederà ». Un modo per invitarlo a tenere duro e ad aspettare magari gli ultimi giorni di mercato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Per Approfondire

Commenti