Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Juve, stop a Siqueira. Si cambia strategia

Juve, stop a Siqueira. Si cambia strategia
© EFE

Allegri studia una soluzione interna per la fascia sinistra

Sullo stesso argomento

 

sabato 15 agosto 2015 12:35

TORINO - Indietro tutta, Siqueira e la Juve non uniranno i propri destini. Nel giorno del matrimonio annunciato, ecco un ripensamento. Contrordine, il brasiliano resta dov'è perché i bianconeri non hanno preso bene l'atteggiamento dell'esterno in forza all'Atletico Madrid. Giorni scanditi da una specie di tira e molla, abbastanza per creare diffidenza da parte della Juventus. Guilherme Siqueira per adesso non si muove dalla Spagna, sempre che nel frattempo non voglia repentinamente virare verso il Paris Saint Germain. È a questo che sono dovuti i tentennamenti, anche con un'operazione del tutto definita da Marotta. Il ritorno in Italia di Siqueira - ha vestito le maglie di Udinese e Ancona, vedendo di striscio anche Inter e Lazio - è progressivamente tramontato nelle ultime ore.

SANDRO NON FACILE - Non è un discorso economico anche perché la Juventus aveva pronto un triennale da due milioni, nonostante a un certo punto si paventassero 2,5 milioni. Essere accolto dai vice- campioni d'Europa non è una prospettiva stuzzicante al punto da accettare subito, secondo Siqueira. Che ha chiesto altro tempo alla società bianconera, nell'ultimo contatto telefonico avuto dalle parti. Risultato: Juve spazientita e trasferimento mandato in fumo. Così, una trattativa imbastita appena dieci giorni fa e prossima alla conclusione - prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a cinque milioni - finisce per crollare. Resterà davvero così, la corsia mancina, senza che ci metta mano la società? I bianconeri si sono creati più di una variabile a Siqueira, in questi giorni. Ma parliamo di giocatori onerosi (...). Massimiliano Allegri parla di soluzione interna: gli uomini ci sono, l'inclinazione a interpretare il ruolo anche. Sarebbero in tre, da quella parte.

OVER 30 - Due over 30 più Asamoah, che tornerà entro tre settimane. Evra è l'immediato riferimento per la fascia sinistra, va bene per entrambi i moduli che ha in testa l'allenatore livornese. Chiellini (che ieri ha compiuto 31 anni, e dovrebbe essere pronto per la prima di campionato) è una sorta di ipotesi d'emergenza, ma comunque praticabile.

Leggi l'articolo completo sul CorrieredelloSport-Stadio in Edicola

Per Approfondire

Commenti