Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Berlusconi: «Milan da Champions. Ibra? Ho la sua parola»

Berlusconi: «Milan da Champions. Ibra? Ho la sua parola»
© ANSA

Il presidente promette lo svedese, ma in Inghilterra sono sicuri: l'attaccante è anche nel mirino di Arsenal e Manchester United

Sullo stesso argomento

 

martedì 18 agosto 2015 12:13

MILANO – Dopo la vittoria in Coppa Italia contro il Perugia, Berlusconi lancia il suo Milan. Il numero uno del club rossonero, infatti, va a ruota libera sulla stagione e promette: «Posso dirlo, segretamente pensiamo a un risultato molto positivo in campionato. Non si può partire dicendo siamo secondi o terzi, noi puntiamo al primo posto, sempre. Il Milan quest'anno, soprattutto grazie al nuovo allenatore che è l'acquisto più importante, potrà fare un bel campionato e ritornare ai fasti del passato classificandoci per la coppa dei campioni - ha detto Berlusconi durante una cena, mentre al suo fianco l'allenatore serbo annuiva -. Sinisa ha già dichiarato pubblicamente di voler vincere e non si ripete, come Paganini».

OBIETTIVO «L'obiettivo è di andare assolutamente in Champions, verificheremo le altre squadre come si comportano all'inizio del campionato, la Juventus ha fatto buoni acquisti. A loro invidio Dybala che volevamo prendere noi, però ha perso anche tre protagonisti dell'anno passato e quindi vedremo poi ci sono naturalmente le altre squadre».

E IBRA… – Nonostante l’interesse dalla Premier League, con Manchester United ed Arsenal in prima fila (come riporta il quotidiano inglese Daily Mail), su Ibrahimovic c’è sempre il Milan. Il presidente Silvio Berlusconi, infatti, ha confermato che il talento svedese si sarebbe promesso ai rossoneri: «La situazione – afferma il numero uno del club – è molto semplice: ha una permanenza difficile in Francia per una sua frase che tutti conoscono e suscita, su tutti i campi dove va il Paris Saint Germain, reazioni del pubblico. Quindi - ha aggiunto Berlusconi - può anche essere che il Psg chiuda con lui. Ove questo accadesse, abbiamo la sua parola che sarebbe disposto a venire al Milan».

Per Approfondire

Commenti