Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Milan: Luiz Adriano verso la Cina

Calciomercato Milan: Luiz Adriano verso la Cina
© ANSA

L'attaccante brasiliano, non convocato per la sfida di coppa Italia contro il Carpi, potrebbe essere uno dei sacrificati in casa rossonera in questo mercato di gennaio. E' arrivata per lui una clamorosa offerta dalla Cina

Sullo stesso argomento

 

martedì 12 gennaio 2016 13:55

MILANO - Luiz Adriano via dal Milan già in questo mercato di riparazione. Dopo soli sei mesi dal suo arrivo, dallo Shakhtar Donetsk, il centravanti brasiliano potrebbe fare le valige dato che si aspettava di giocare così poco nonostante le defezioni di Mario Balotelli e Jeremy Menez: non è stato convocato nemmeno per la partita di domani in Coppa Italia. In queste ultime ore il giocatore ha ricevuto una clamorosa offerta dalla Cina. Il classe 87 è stato pagato 8 milioni di euro ed ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno del 2020. La società rossonera non lo ritiene incedibile e vorrebbe venderlo per monetizzare nonostante i 3 milioni di euro netti di ingaggio a stagione.

I NUMERI DI LUIZ ADRIANO - Luiz Adriano non è considerato titolare e fino a questo momento ha messo insieme 18 partite su 19 giornate di campionato. I minuti giocati, però, sono 834 e le presenze da titolare solo 8. Tre reti segnate e due assist al suo attivo. Va meglio in Coppa Italia dove ha disputato due presenze mettendo a segno altrettante reti. Con il rientro a pieno regime di Balotelli e Menez, vista l’intoccabilità di Bacca e Niang e visto che il Milan non ha le coppe europee il suo spazio potrebbe diminuire ulteriormente dato che è anche ritornato in rossonero Kevin Prince Boateng.

LA SITUAZIONE- Luiz Adriano ha fatto sfracelli nel campionato ucraino. Con la maglia dello Shakhtar ha messo insieme, in nove stagioni, 266 presenze condite da 128 reti. Qualche settimana fa il Cska Mosca e il Krasnodar hanno richiesto il giocatore che però ha glissato. Il classe 87, in realtà, non vorrebbe lasciare Milano e vorrebbe restare per giocarsi le sue carte. Il Milan, però come detto, non lo ritiene affatto incedibile e se dovesse arrivare un’offerta buona, almeno di 8 milioni di euro, lo cederebbe senza battere ciglio visto che la possibile cifra incassata con la sua cessione sarebbe reinvestita sul mercato per acquistare quel centrocampista di qualità che tanto serve a Sinisa Mihajlovic.

Articoli correlati

Commenti