Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato, Floro Flores si presenta: «Chievo, darò una mano»

Calciomercato, Floro Flores si presenta: «Chievo, darò una mano»

L'attaccante: «Sono davvero contento e onorato di indossare questa maglia»

 

giovedì 4 febbraio 2016 17:57

VERONA - Giornata di presentazioni in casa Chievo. Floro Flores, nuovo acquisto di Campedelli (in prestito dal Sassuolo), si presenta alla stampa insieme al presidente: "Ringrazio il presidente per aver sempre provato a portarmi al Chievo, sono davvero contento e onorato di indossare questa maglia e di avere a che fare con delle bellissime persone, quindi spero di poter dare una grossa mano. I contatti con la società sono arrivati un paio di giorni prima della chiusura del mercato e sono rimasto molto sorpreso. Ho accettato subito perchè credo che sia una società molto seria e sono parecchi anni che è in Serie A e tutti gli anni lotta per qualcosa di impotante come la salvezza.

L'EREDITA' DI PALOSCHI - "Spero di ripagare la fiducia che mi è stata data - continua il giocatore in conferenza stampa - e di lasciare un bel segno, spero di seguire le orme di Alberto Paloschi. Ho trovato un gruppo affiatato che ha voglia di tirarsi fuori da questa situazione, credo che abbiamo tutte le carte in regola per riuscirci. Ho voglia di giocare e di dimostrare il mio valore, ho sempre voglia di migliorare. Mi auguro e spero di fermarmi qui perchè ho trovato una vera famiglia e spero di rimanere più a lungo possibile". 

PRONTO PER TORINO - "Fisicamente sto bene, mi manca il ritmo partita, perchè ultimamente ho giocato poco, ma spero di essere pronto per domenica. Per quanto mi riguarda mi sento pronto per giocare contro il Torino, poi dipenderà dal mister se deciderà di farmi giocare o farmi entrare a partita in corso".

PARLA CAMPEDELLI - "Antonio è stato l'ultimo nostro acquisto e devo dire che è stata una gradita e piacevole sorpresa quando mi hanno detto che c'era la possibilità di poterlo prendere. E' uno dei giocatori che più mi piace, sia come persona che come atleta, è stata una fortuna per noi poterlo mettere sotto contratto e ringrazio lui per avere accettato la nostra proposta".

Articoli correlati

Commenti