Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Napoli, Klaassen a giugno. E spunta Rashica

Calciomercato Napoli, Klaassen a giugno. E spunta Rashica
© Getty Images

Il club azzurro prosegue nella linea verde. E il taccuino di Giuntoli si arricchisce

Sullo stesso argomento

 

venerdì 5 febbraio 2016 09:09

NAPOLI - Il mercato è finito l'altro ieri - per la precisione lunedì - e nonostante il Napoli sia impegnato in un'impresa stratosferica e la missione stia come mai entrando nel pieno, nell'aria rimbalzano ancora le parole di Aurelio De Laurentiis: «Ho già chiuso un acquisto per l'estate». E in un clic la ruota ha ricominciato a girare. Vorticosamente. Indiziati con un certo appeal, da prima scelta: Klaassen, Maksimovic, de Roon. Mica male, altro che storie: comunque vada, l'idea è che sarà un successo. Anzi, a dirla tutta, l'ipotesi realistica è che se per il presidente azzurro uno dei tre è già cosa fatta, gli altri sono quantomeno oggetto di trattativa spedita. I nomi papabili, facciamo anche in pole per il Napoli che sarà, sono proprio questi. E nel frattempo, nella rosa dei nomi sotto osservazione più o meno già sentiti, spunta anche una novità straniera finita da un bel po' nei radar azzurri: Milot Rashica, diciannovenne esterno s'attacco albanese del Vitesse e della Nazionale Under 21. Segni particolari: un gran talento. Tanto da finire anche nella lista dei migliori 50 under 20 del mondo.

IL CAPITANO. E allora, riparte la giostra. E ricomincia la caccia ai pezzi del futuro, del Napoli che sarà e che verrà, con un principio ispiratore già da tempo alla base della vita e delle strategie del club: spazio alla linea verde. Spazio ai gioiellini che, come il ventenne Alberto Grassi appena acquistato dall'Atalanta, sono candidati a recitare da protagonisti sugli schermi del calcio di domani. Il primo nome? Noto, arcinoto: Davy Klaassen, trequartista in grado di giocare anche a centrocampo, 22 anni e la fascia di capitano del glorioso Ajax al braccio sinistro. Responsabilità mica da poco, a dispetto di un'età che, abbinata al talento, invoglia a investire anche una quindicina di milioni di euro sulle sue doti. Il Napoli ha provato a prenderlo già a gennaio, ma gli olandesi hanno risposto picche e rimandato l'affare all'estate.

Leggi l’articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Segui le notizie del corrieredellosport.it sul nuovo canale Telegram

 

Articoli correlati

Commenti