Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Ligue 1 Psg, il futuro di Ibrahimovic: una questione di dettagli

Calciomercato Ligue 1 Psg, il futuro di Ibrahimovic: una questione di dettagli
© REUTERS

Lo svedese ha ripetuto che mancano ancora tre mesi alla fine del campionato, ma ci sono elementi e dichiarazioni (altri) che iniziano a delineare i contorni di quello che potrebbe essere il suo futuro...

Sullo stesso argomento

 Valentina Clemente

lunedì 22 febbraio 2016 16:58

PARIGI (FRANCIA) - Sono tante, anzi tantissime, le variabili che decreteranno un eventuale prolungamento del contratto di Zlatan Ibrahimovic al Paris Saint Germain, ma dietro questo labirinto intricato è chiaro che qualcosa inizia a muoversi e se non è tanto lo svedese a svelare le sue prossime mosse, sono i co-protagonisti di questa avventura a dare segnali che potrebbero dare speranza ai tifosi della squadra parigina.

TUTTO SULLA LIGUE 1 - CLASSIFICA LIGUE 1

BLANC - Il tecnico, fresco di rinnovo, sa che una permanenza dell’attaccante (che ha già realizzato 30 reti in questa stagione tra campionato, Champions e Coppe Nazionali) potrebbe essere un investimento importante, soprattutto in vista di un mercato estivo in cui i veri campioni (Ronaldo, Neymar.. tra i nomi più accreditati) resteranno nelle rispettive squadre. Il Psg ha bisogno di Ibrahimovic, fuori e dentro il campo, ed in questo senso le dichiarazioni del tecnico sono importanti: “È a fine contratto e ancora non conosciamo la sua volontà, ma penso che a breve sarete messi al corrente della sua decisione e di quella del club”. Blanc, dopo la gara con il Reims, ha poi aggiunto: “In questo momento riesce a concretizzare dei gesti di rara bellezza, ma Zlatan è un giocatore che si allena sempre tantissimo e con grande professionalità: forse in questo momento lo stiamo gestendo meglio (anche se lui vorrebbe giocare sempre), ma non dimenticate che nella nostra filosofia di gioco è indispensabile”.



THIAGO SILVA - Ebbene si, Ibrahimovic per questo Psg appare ancora come un giocatore cardine sia per il gioco espresso sul terreno, sia per l’interesse che genera intorno alla sua figura. Tra i primi ad arrivare a Parigi, lo svedese con il tempo ha incarnato il senso dello spogliatoio e con lui gli altri senatori che hanno dato maggiore stabilità alla squadra sono stati Thiago Motta e Thiago Silva. Proprio il brasiliano, dopo l’ultima gara, ha dato ulteriori indizi su quello che potrebbe essere il futuro dell’attaccante: “Penso che la conquista, o meno, della Champions League sarà la chiave di volta. Per il momento non ha ancora firmato un nuovo contratto, ma quello che sta dimostrando in campo è incredibile e spero che potrà rinnovare con noi il prima possibile, perché è giocatore che sa fare sempre la differenza”.

LA VARIABILE MAXWELL - Le parole di Blanc e Thiago Silva sono una sicura indicazione delle riflessioni che sta facendo Ibrahimovic in questi mesi ma, per completare il quadro potremmo aggiungere anche quelle del brasiliano Maxwell che da: “questo è l’ultimo anno” è passato a “forse potrei restare per un’ulteriore stagione”. Lui e Zlatan hanno avuto percorsi simili, rincorrendosi da una parte all’altra dell’Europa e questo cambiamento di prospettiva del difensore del Psg potrebbe essere probabilmente legato alla volontà del suo amico e collega di rimanere ancora nella capitale francese.

ANALISI DELLE PROBABILITÀ - Sommando commenti, pensieri e riflessioni, una permanenza di Ibrahimovic al Psg potrebbe concretizzarsi nelle settimane a venire, anche se lo spettro americano aleggia sempre come piano di fuga nelle vie laterali, mentre il resto dell’Europa rimane a guardare.

TUTTE LE STATISTICHE DELLA LIGUE 1

Articoli correlati

Commenti