Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato, la Roma a luglio si rigenera: diversi giocatori in partenza

Calciomercato, la Roma a luglio si rigenera: diversi giocatori in partenza
© AS Roma via Getty Images

Aspettando il rinnovo di Totti e la decisione su De Rossi ecco cosa può cambiare: in vista un'altra rivoluzione

Sullo stesso argomento

di Roberto Maida

giovedì 3 marzo 2016 09:39

ROMA - Mentre la società cerca di acquisire solidità con uno stadio di proprietà, la rosa della Roma ha tante questioni in sospeso. Sono molti i giocatori che non conoscono ancora con esattezza il loro destino della prossima stagione. Perché sono di passaggio come da contratto (prestiti), perché hanno un contratto che sta per passare (svincolati), perché non rientrano nei piani futuri di Luciano Spalletti.

IL CAPITANO - Tutto parte da Totti, naturalmente. Che vorrebbe continuare a giocare e aspetta di rinnovare il contratto per l’ultima stagione, la venticinquesima, da giocatore della Roma. Nozze d’argento con l’amore di una vita. Pallotta gli ha fatto capire che potrebbe non essere una buona idea rimanere nel gruppo di calciatori senza avere la possibilità di aggiungere molto del proprio talento ma al momento Totti appare molto determinato. 

SONDAGGI - La questione Totti ha naturalmente congelato le altre trattative degli svincolandi, di cui si sta occupando in prima persona Walter Sabatini. Su De Sanctis la Roma non ha ancora preso una decisione, potrebbe tenerlo per un’altra stagione come secondo o terzo portiere. Sembrano invece segnate le strade di Maicon e Keita, arrivati alla fine della loro esperienza a Trigoria.

RISCATTI - È lecito attendersi una nuova rivoluzione nel mercato estivo della Roma, a prescindere da chi sarà il nuovo direttore sportivo (a proposito, a Trigoria è stato avvistato Pietro Lo Monaco in occasione del ritorno in campo di Strootman con la primavera). Szczesny tornerà sotto il controllo dell’Arsenal alla scadenza del prestito, Digne farà lo stesso percorso rientrando al Paris Saint-Germain (18 milioni per acquistarlo sono davvero troppi).

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

ADDIO ALLA ROMA, DE ROSSI ANDRÀ NEGLI USA

ABRAMOVICH HA DECISO: «PRENDO CONTE!»

SUPERLEGA, 7 MILIARDI DI RAGIONI PER IL SÌ

Articoli correlati

Commenti