Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato, niente follie per Aubameyang: «Non lo vendiamo»

Calciomercato, niente follie per Aubameyang: «Non lo vendiamo»
© EPA

Hans-Joachim Watzke, presidente della squadra tedesca, ha chiuso le porte alla cessione del centravanti del Gabon su cui si muovono le big della Premier ed il Real 

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 9 marzo 2016 14:41

DORTMUND (GERMANIA) - E', probabilmente, uno dei più grandi rimpianti del Milan degli ultimi 10 anni. Ha realizzato 73 reti con la maglia del Borussia Dortmund negli ultimi 2 anni e mezzo, 32 in 35 presenze nella stagione in corso tra campionato e coppe, ed è uno degli attaccanti più seguiti dalla big europee, pronte a fare follie pur di averlo. Ma, almeno secondo quanto affermato da Hans-Joachim Watzke, presidente della squadra tedesca, Pierre-Emerick Aubameyang, non si muoverà dalla Germania.

MILAN, RIMPIANTO AUBAMEYANG: ORA VALE 90 MILIONI

LE DICHIARAZIONI - Il massimo dirigente delle 'vespe di Dortmund', in un'intervista al SunSport ha chiuso le porte al possibile passaggio del centravanti gabonese in Premier League: «Aubameyang non è in vendita. La nostra posizione è chiara. Auba gioca per il Borussia Dortmund e per i prossimi anni continuerà giocare con noi. Non è questione di soldi. Noi non abbiamo problemi economici, anche se non c'è alcuno sceicco alle nostre spalle, nè un Roman Abramovich. Noi non abbiamo bisogno di soldi, abbiamo bisogno di successi ».

Calciomercato, niente follie per Aubameyang: «Non lo vendiamo»
Le dichiarazioni di Watzke sembrano mettere la parola fine alle voci che vogliono l'attaccante ex Milan in partenza verso la Premier League, con Manchester United, Arsenal e Chelsea pronte a fare follie pur di fargli vestire la loro maglia. Tra l'altro anche dalla Spagna c'erano state voci insistenti di un forte interessamento del Real Madrid per l'attaccante del Borussia, con i Blancos pronti addirittura ad offrire la cifra record di 100 milioni di euro. E' certamente vero che il Borussia Dortmund sia una società solida dal punto di vista economico, ma lo è così tanto da rifiutare la cifra monstre di 100 milioni di euro?

AUBAMEYANG, PALLONE D'ORO AFRICANO

Articoli correlati

Commenti