Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Panchina Atalanta: pronto Stramaccioni per il dopo Reja

Stramaccioni siede sulla panchina del Panathinaikos dal novembre del 2015. La squadra greca occupa il terzo posto in classifica alle spalle dell'Olympiacos di Cambiasso, che ha già vinto il titolo, e dell'Aek Atene.

Sullo stesso argomento

 Marco Gentile

mercoledì 23 marzo 2016 12:50

MILANO- Andrea Stramaccioni è arrivato al Panathinaikos il 9 novembre del 2015 sottoscrivendo un contratto biennale da 1,6 milioni di euro netti a stagione, con una clausola che gli permetterebbe di rescindere il contratto qualora gli giungesse un’offerta dalla Premier League o dalla Serie A. La squadra greca naviga al terzo posto della classifica e non ha ambizioni di poter arrivare in vetta, visto che il titolo è stato vinto con grande anticipo e in maniera netta dall’Olympiacos dell’ex nerazzurro Esteban Cambiasso.

EX PREDESTINATO- Il classe 76 si è ben distinto come allenatore tra le fila della Roma, dove ha guidato i giovanissimi nazionali e gli Allievi. Giunse all’Inter nel 2011 e guidò la Primavera alla conquista della Next Generation Series e nella stessa annata ebbe l’opportunità di confrontarsi con il grande calcio nel finale di stagione 2011-12 quando, all’età di 36 anni, prese il posto dell’esonerato Claudio Ranieri, che ora sta accarezzando il sogno di vincere la Premier League sulla panchina del Leicester. La stagione successiva vide la conferma del tecnico romano che dopo un buon inizio di stagione, culminato con la vittoria per 3-1 allo Juventus Stadium, vide svanire ogni sogno di gloria e chiuse la stagione al nono posto in classifica e fu sostituito da Mazzarri. Nella passata stagione, l’Udinese gli diede l’opportunità di rilanciarsi: i bianconeri chiusero, però, la stagione al 16 posto e il patron Pozzo ha deciso di concludere il rapporto con Stramaccioni.

L’ITALIA CHIAMA- Stramaccioni ha ancora molto mercato in Italia. Piace a diverse squadre ed in particolar modo all’Atalanta del patron Percassi. Il direttore sportivo del club nerazzurro, Gabriele Zamagna, ha preso contatti con Stramaccioni per sondare la sua voglia di tornare in Italia. L’Atalanta non sta disputando una buona stagione e nelle ultime 15 giornate ha messo insieme la miseria di 9 punti. La Dea, domenica, è riuscita finalmente a vincere contro il Bologna di Donadoni e si è portata a quota 33 punti, ma dovrà ancora battagliare fino al termine della stagione per non retrocedere. Il tecnico friulano, per ora, resta saldo al suo timone nella speranza, per il popolo atalantino, che riesca a salvare l’Atalanta. Nella prossima stagione, però, ci sarà il cambio di panchina e l’ex allenatore dell’Inter è un profilo che piace a Percassi e farebbe al caso dell’Atalanta: Stramaccioni d’altronde ha molta confidenza con i colori nerazzurri.

Articoli correlati

Commenti