Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calcioscommesse, i legali di Mauri: «Non ha manipolato nulla»

Calcioscommesse, i legali di Mauri: «Non ha manipolato nulla»
© Bartoletti

Amilcare Buceti, avvocato del giocatore della Lazio: «Non è il regista di alcunché. Non c'era alcuna prova che avesse partecipato ad ipotesi manipolatorie»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 18 aprile 2016 18:42

CREMONA - "Noi energicamente protestiamo l'estraneità di Stefano: non ha contribuito a manipolare nulla, non è il regista di alcunché": è quanto ha detto il legale del giocatore della Lazio Stefano Mauri, l'avvocato Amilcare Buceti, oggi alla decima udienza preliminare del processo sul calcioscommesse davanti al gup del tribunale di Cremona Pierpaolo Beluzzi. Mauri è imputato di associazione per delinquere ma l'avvocato Buceti ha negato che fosse "regista del calcio scommesse" e che abbia manipolato le partite Lazio-Genoa e Lecce-Lazio del maggio 2011.

TUTTO SULLA LAZIO - LAZIO, INFORTUNATI RECUPERATI

LE TELEFONATE - Tra gli atti, ci sono più di 400 telefonate con l'amico Alessandro Zamperini che, per l'accusa, è uno degli uomini chiave del sistema con cui gli 'zingari' avrebbero messo le mani sulla serie A. Contro di lui c'è il suo grande accusatore, il macedone Hirstiyan Ilievski, il capo degli zingari, uscito dall'inchiesta per avere patteggiato 1 anno e 10 mesi di reclusione.

LA REPLICA - In relazione alla frode sportiva, Buceti si è rifatto al giudizio sportivo, "un processo vero. Peraltro, i giudici sportivi sovente ci vanno giù con la mano pesante, ma nella verifica dei fatti accusatori che riguardavano Stefano Mauri non hanno potuto che prendere atto dell'insussistenza dei fatti che deponevano a beneficio dell'accusa. Non c'era alcuna prova che avesse partecipato ad ipotesi manipolatorie".

Articoli correlati

Commenti