Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Cassano fa la pace con Romei: può restare alla Sampdoria

Cassano fa la pace con Romei: può restare alla Sampdoria
© LaPresse/Valerio Andreani

Il classe 82 ha fatto pace con l'avvocato Romei e intende onorare il suo contratto con la Sampdoria fino al 30 giugno del 2017.

Sullo stesso argomento

 Marco Gentile

lunedì 16 maggio 2016 14:23

MILANO- Antonio Cassano-Sampdoria: è tornato il sereno? Dopo la furibonda lite, avvenuta dopo il derby perso contro il Genoa negli spogliatoi dello stadio Ferraris, con l’avvocato Romei, braccio di destro di Massimo Ferrero, FantAntonio era dato in uscita dal club blucerchiato. Lo stesso numero uno della Sampdoria, però, ha voluto chiudere il caso: “Con Cassano ho parlato, lui ha già chiesto scusa. Tutto rientrato. Non c’è stata nemmeno quella lite con Romei negli spogliatoi, almeno nei termini che sono stati riportati sui giornali”.

MONTELLA: «CASSANO? NON E' STATO LICENZIATO»

PROVE DI DISGELO- Cassano era stato fatto fuori dalla lista dei convocati per il match contro la Juventus e già si ipotizzava ad un suo addio anticipato. Il presunto telegramma di licenziamento inviatogli poche ora dopo il fatto, poi, era una prova inconfutabile di come la Sampdoria si fosse già liberata dall’ex calciatore di Real Madrid ed Inter. Ieri, invece, Cassano era presente al centro sportivo blucerchiato per partecipare all’ultimo atto stagionale. Il barese ha avuto un confronto pacato, pacifico e risolutorio con l’avvocato Romei a certificare che le acque sono tornate finalmente calme.

IL FUTURO- Cassano ha ancora un anno di contratto con la Sampdoria fino al 30 giugno del 2017. In questa stagione, il 33enne ha messo a segno 2 reti e sei assist in 24 presenze stagionali di cui 14 da titolare e 10 da subentrante. Il minutaggio di Cassano è stato poco superiore ai 1200 minuti, non è stato convocato per cinque volte e per ben 9 volte è rimasto seduto in panchina. Il talento di Bari Vecchia è da sempre molto legato ai colori blucerchiati, ha alte motivazioni e tornerà subito a lavorare a Bogliasco insieme al preparatore personale Tibaudi per presentarsi al top al ritiro della Sampdoria il 18 luglio a Ponte di Legno. Molto dipenderà da chi sarà il prossimo allenatore della Doria ma, al momento, Cassano è più vicino ad una permanenza che a un addio.

CLASSIFICA SERIE A

CALENDARIO SERIE A

Articoli correlati

Commenti