Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Cerci, furia sui social: «Sono mesi che non rilascio interviste»

Cerci, furia sui social: «Sono mesi che non rilascio interviste»

Sul web spuntano dichiarazioni attribuite all'attaccante di proprietà dell'Atletico Madrid obiettivo della Lazio. Lui smentisce: «Chiedo rispetto»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 15 agosto 2016 20:09

ROMA - «Che dichiarazioni avrei rilasciato io oggi? Sono mesi che non rilascio interviste, voglio essere lasciato in pace, chiedo solo rispetto per poter lavorare. Mi trovo da due giorni al mare con mia moglie e i miei amici, domani rientrerò a Madrid dove sto svolgendo la preparazione per poter tornare in campo il prima possibile. Prenderò immediatamente provvedimenti perché chiunque abbia cercato di infangarmi ancora è giusto che paghi». Firmato Alessio Cerci. L'attaccante, su Instagram, ha pubblicato un aggiornamento per smentire le dichiarazioni sul proprio futuro circolate nel pomeriggio. Cerci, dopo i prestiti al Milan e al Genoa, è tornato all'Atletico Madrid, ma potrebbe partire. Negli ultimi giorni si sono fatte sempre più insistenti le voci di un possibile trasferimento alla Lazio, che spera di ricostituire la coppia d'oro dei tempi del Torino con Immobile. 

TUTTO SULLA LAZIO

Articoli correlati