Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Da Aubameyang a Kessie, è un'Africa ricca di stelle

Da Aubameyang a Kessie, è un'Africa ricca di stelle
© EPA

Borussia: no a 130 milioni da Shanghai per il capitano del Gabon. Reds pronti a tutto per l’ivoriano

Sullo stesso argomento

 Xavier Jacobelli

mercoledì 11 gennaio 2017 10:11

ROMA - L’offerta ha raggiunto Pierre- Emerick Aubameyang nel ritiro della nazionale gabonese e il cannoniere del Borussia Dortmund non deve avere dormito tranquillo. Lo Shangai Sipg, che ha appena coperto d’oro Oscar, garantendogli 800 mila euro alla settimana, ha spedito un inviato nel Paese africano, incurante del secco no opposto dal club tedesco, tetragono anche di fronte ai 130 milioni di euro che i cinesi sono pronti a spendere per l’ex milanista. Il quale si è allineato sulle posizioni del proprio club, facendo finta di ignorare i 25 milioni netti a stagione promessi dagli asiatici.

L’UOMO DI KLOPP - Lo Shangai non demorde e ci riproverà di sicuro. Intanto, il Gabon chiede ad Aubameyang di regalare un sogno al milione e mezzo di connazionali: vincere quella Coppa che l’Egitto ha conquistato per 7 volte; Ghana e Camerun 4; Nigeria 3; Repubblica Democratica del Congo (la seconda come Zaire) e Costa d’Avorio 2; Etiopia, Sudan, Congo, Marocco, Algeria, Sudafrica, Tunisia e Zambia 1. Mai come in questa 2017, la Coppa d’Africa scatena il mercato internazionale, con tanta Italia interessata a vedere come andrà a finire e chi saranno i protagonisti dell’evento. Fra gli spettatori delle partite del Gruppo C, si conterà sicuramente l’osservatore spedito in Africa di Jurgen Klopp. L’allenatore dl Liverpool ha in testa un obiettivo per il suo reparto centrale: Franck Kessie, 20 anni, gioiello dell’Atalanta rivelazione che l’ivoriano intende cedere in giugno al miglior offerente. I Reds sono pronti a spendere 40 milioni di euro e non fanno mistero delle loro intenzioni. I bergamaschi stanno alla finestra e confidano che Kessie continui a sbalordire. Intanto, hanno respinto i 25 milioni offerti dal Chelsea.

NAPOLI, NON SOLO KESSIE

KEITA - Edizione dopo edizione, per i contenuti tecnici, i giocatori che porta alla ribalta, l’interesse che suscita nelle tv di mezzo mondo, la Coppa d’Africa è diventata sempre più importante. E, senza dubbio, in maniera direttamente proporzionale all’irritazione dei tecnici cui sottrae a mani basse uomini molto preziosi. Dall’Italia sono partiti Salah, Koulibaly, Ghoulam, Kessie, Benatia, Lemina, Taider, Acquah, Dramé, Keita. Già, Keita che continua a non rinnovare il contratto con la Lazio, in scadenza nel 2018 ed è il secondo nome sul taccuino del Liverpool. 

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Articoli correlati

Commenti