La Cina alza la muraglia: nuove regole per limitare gli stranieri

A sei settimane dal via della Super League interviene la Federazione: mai più di tre calciatori non cinesi in campo
La Cina alza la muraglia: nuove regole per limitare gli stranieri© ANSA

PECHINO - Nuove regole in arrivo per la Super League cinese, a sei settimane dal via del campionato, come annunciato questa mattina dalla Federazione. 

1) Eliminata la distinzione tra stranieri asiatici non cinesi. Fino ad oggi era possibile schierare tre stranieri più un giocatore della confederazione asiatica extra Cina (anche gli australiani compresi in questa lista). D'ora in poi potranno scendere in campo solo tre stranieri indistintamente.

Ecco i 10 calciatori più pagati al mondo: Pellè è ottavo
Guarda la gallery
Ecco i 10 calciatori più pagati al mondo: Pellè è ottavo
Questo principalmente per limitare l'acquisto di calciatori coreani o giapponesi, privilegiando i cinesi.

2) Per le gare di campionato sarà obbligatoria la convocazione di due calciatori cinesi Under 23, uno dei quali dovrà scendere in campo nella formazione iniziale.

3) Le formazioni, dunque, dovranno essere composte necessariamente da: almeno 7 calciatori cinesi, non più di 3 stranieri e almeno un Under 23 cinese. Altri due stranieri potranno risultare tra i 18 (ma mai più di tre in campo). Per ora nessun taglio alle spese, ma la volontà di limitare l'uso degli stranieri e l'obbligo (minimo) di puntare su almeno un giovane locale. Non è tanto, ma è già qualcosa.

(M.P.)

Cina scatenata: dopo Oscar e Tevez ora anche Witsel
Guarda il video
Cina scatenata: dopo Oscar e Tevez ora anche Witsel

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti