Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Inter, Bergomi: «Spalletti lo prenderei subito»

Calciomercato Inter, Bergomi: «Spalletti lo prenderei subito»

L'ex difensore dell'Inter: «Esonero Pioli? Una brutta figura, c'è un vuoto di potere in società. Conte o Simeone? Tutte scelte buone»

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 10 maggio 2017 17:50

ROMA - «L'esonero di Pioli è un'altra brutta figura per l'Inter. C'è un vuoto di potere in società»: così l'ex bandiera Beppe Bergomi commenta l'ennesimo ribaltone in casa nerazzurra. «Penso che ci sia un vuoto di potere all'interno della società, dovuto alla distanza e a dove sono i proprietari di Suning - spiega Bergomi a Radio 24 - Penso che in questi due mesi non ci sia stata mai nessuna comunicazione istituzionale. Loro ragionano come un'azienda, nel senso che vedono ancora la possibilità di raggiungere un obiettivo, l'Europa League, allora cosa fanno, qual è quello più facile da mandare via? È l'allenatore. L'unica cosa è che qui c'è un'esposizione mediatica e penso che l'Inter non aveva bisogno di un'altra brutta figura, perché io la vedo come una brutta figura mandare via un allenatore, un professionista serio. Io lo conosco Stefano Pioli, lo voglio difendere. Mandarlo via a 3 giornate dalla fine non mi è sembrato giusto».

INTER, PRESO SABATINI

SPALLETTI? DOMANI MATTINA... - Sul futuro, idee chiare: «Spalletti, a me piace moltissimo ed è un allenatore che prenderei domani mattina, visti i risultati a Roma. È vero che forse ha sbagliato la partita con il Porto, quella con il Lione, ma in un anno e mezzo ha portato questa squadra a competere con la Juve in campionato e ha vinto un sacco di partite, la squadra anche domenica ha giocato benissimo, quindi è un grande allenatore», aggiunge Bergomi che sponsorizza anche le eventuali scelte di Conte o Simeone: «Conte, Simeone? Come scegli, scegli bene».

INTER, DOPO MOURINHO IL CAOS

Articoli correlati

Commenti