Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Chelsea-Conte, ora c'è un momento di stallo

Chelsea-Conte, ora c'è un momento di stallo
© REUTERS

Alla dirigenza dei campioni d'Inghilterra non è andato giù il modo con cui il tecnico ha scaricato Diego Costa. Lukaku firmerà solo quando lo spagnolo sarà andato via

Sullo stesso argomento

 

giovedì 15 giugno 2017 12:39

LONDRA (Inghilterra) - Un momento di stallo dopo la bufera. E' questa la situazione ad oggi tra Conte e il Chelsea dopo l'ormai famoso caso dell'sms a Diego Costa da parte del tecnico, che ha fatto andare su tutte le furie il Chelsea. L'aver svelato il contenuto del messaggio da parte dell'attaccante spagnolo, infatti, deprezza il cartellino dello stesso e abbassa inevitabilmente le offerte delle pretendenti. Il Chelsea sperava di far cassa con Costa, mentre Conte sperava di rinforzare subito la squadra. La firma di Lukaku, però, arriverà soltanto quando sarà ceduto lo spagnolo.

MERCATO AL PALO - Il mercato dei Blues, nel frattempo, resta fermo al palo: al di là del discorso Costa, c'è Hazard (infortunato) da sostituire al meglio, almeno per i primi mesi di campionato. C'è una rosa da allargare, vista la Champions, per far rifiatare i titolari. Insomma, Conte - che ha provato ad imporsi, un po' come fece alla Juve, prima di dimettersi - spera che le promesse di Abramovic vengano mantenute e che il Chelsea si possa presentare ad agosto con una squadra competitiva su tutti i fronti. Dai Blues, però, filtra un certo malcontento: il tycoon russo non ha gradito affatto il suo comportamento, ma c'è la voglia, da parte di entrambi, di provare a ricucire il rapporto. Il Chelsea, però, vuole le sue scuse.

Terry al Birmingham

Articoli correlati

Commenti