Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Marotta: «Höwedes vuole la Juventus. Schick? C'è rammarico»

Marotta: «Höwedes vuole la Juventus. Schick? C'è rammarico»
© LaPresse

L'ad bianconero prima del match contro il Genoa: «Emre Can capitolo chiuso come per l'attaccante della Sampdoria»

 

sabato 26 agosto 2017 17:58

GENOVA - «Höwedes vuole la Juventus, questo però non è sufficiente perché stiamo facendo una trattativa con lo Schalke sulla base di un prestito con diritto di riscatto, qualora non dovessero verificarsi queste condizioni andremo su altre opzioni». Così l'Amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha commentato il mercato bianconero a pochi minuti dall'inizio del match contro il Genoa.

EMRE CAN NEL 2018 E SU SCHICK...- «Emre Can è un capitolo chiuso, nonostante sia in scadenza nel 2018 il Liverpool non vuole cederlo. La squadra alloggia nello stesso hotel dove si trova Romei, per questo abbiamo parlato anche di Schick e abbiamo riaperto il dialogo per un talento interessante manifestando ammirazione e rammarico per come è andata a finire un mese e mezzo fa. ?Dopo le visite abbiamo proposto un prestito da 8,5 milioni di euro e un riscatto da esercitare a gennaio per un totale di 30,5 milioni, la Samp non ha più accettato queste condizioni e la trattativa è da definire chiusa».

MARCHISIO - «Marchisio ha subito un trauma al ginocchio, ha subito un’operazione e il recupero non è avvenuto in modo completo, ci sono delle piccole soluzioni che vanno colmate e per questo va tenuto fermo per eseguire attività rieducativa e riportarlo a un livello che gli compete».

RUGANI - «Rugani? Ricordo che anche Bonucci ha dovuto giocare tante partite prima di affermarsi, è giusto ora che Rugani possa avere un ruolo da titolare a pieno regime e dimostrare, come già fatto nei primi due anni, di meritare la maglia della Juventus».

I NUOVI - «Douglas Costa sicuramente è un giocatore importante, così come Bernardeschi, non è facile ottenere dai primi giorni già un rendimento importante, bisogna trovare il giusto adattamento ad esempio ai carichi di lavoro, così come è stato per Dybala e Higuain. Bisogna immedesimarsi nelle caratteristiche tecniche degli avversari e anche alle motivazioni, Douglas Costa è pronto e lo aspettiamo con ansia. Sapete che i termini contrattuali di Emre Can scadono a giugno e da gennaio si può trattare, è un giocatore che ci piace ma per ora possiamo solo ammirarlo».

Articoli correlati

Commenti