Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Arsenal, Wenger: «Potevo andare al Psg. Lemar? Offerti 100 milioni»

Arsenal, Wenger: «Potevo andare al Psg. Lemar? Offerti 100 milioni»
© REUTERS

L'allenatore dell'Arsenal è rimasto nonostante la contestazione di una parte consistente dei tifosi: «Potevo lasciare dopo 20 anni per ragioni personali. Mbappé? Può essere il nuovo Pelé»

Sullo stesso argomento

 

domenica 3 settembre 2017 14:29

ROMA - Alla parte più critica dei tifosi dell'Arsenal, quella che da mesi chiede che si faccia da parte e che grida "Wenger out", queste parole danno una nuova speranza. «Sì, dopo 20 anni ho pensato di andare via dall'Arsenal per ragioni personali. Ci sono stati contatti con il Psg», ha ammesso l'allenatore francese alla trasmissione Telefoot dell'emittente TF1. Alla fine dello scorso campionato Arsene Wenger sembrava sul punto di lasciare la panchina dei Gunners, poi l'inaspettata vittoria della FA Cup ha cambiato i piani. Ma dopo un mercato deludente e un avvio stentato in campionato (tre punti in tre partite e il ko pesante contro il Liverpool), è ricominciata la contestazione. A poco è servita la vittoria della Charity Shield, la Supercoppa inglese. 

LEMAR - Wenger ha svelato anche un retroscena di calciomercato, la trattativa sfumata per Thomas Lemar, astro nascente del Monaco e della nazionale fracese: «È vero, abbiamo offerto 100 milioni per lui, ma ha deciso di rimanere al Monaco. Ci riproveremo. Esagerata la cifra per Mbappé? No, lui è un fenomeno, può essere il nuovo Pelé, non ha limiti».

Articoli correlati

Commenti